Iniziativa

Concorso "Un metro quadrato di giardino" a San Mauro: ecco il progetto vincitore

Molto apprezzati gli appuntamenti del Festival del verde che hanno interessato la città delle fragole

Concorso "Un metro quadrato di giardino" a San Mauro: ecco il progetto vincitore
Pubblicato:

Anche San Mauro Torinese ha dato il proprio contributo al Festival del Verde, svoltosi la scorsa settimana a Torino e in alcuni Comuni della Città metropolitana, ospitando alcune iniziative sul territorio. Uno dei momenti clou è stata la conclusione del concorso "Un metro quadrato di giardino".

Festival del verde a San Mauro

festival del verde 1
Foto 1 di 5
festival del verde 2
Foto 2 di 5
festival del verde 3
Foto 3 di 5
festival del verde 4
Foto 4 di 5
festival del verde 7
Foto 5 di 5

Particolarmente apprezzata la camminata di sabato 25 maggio, in contemporanea con la Festa delle Fragole, che si è snodata attraverso i boschi e il sentiero 29 della collina. Tanti gli appassionati presenti, guidati da alcuni esperti forestali che hanno illustrato le peculiarità del territorio, fino a giungere alla quercia monumentale, ufficialmente riconosciuta dalla Regione Piemonte.

Altrettanto gradita la visita ai giardini del Castello di Sambuy, aperti in occasione di "Verde svelato", una sottosezione del festival che dà la possibilità di visita a ville, dimore storiche e giardini privati, solitamente chiusi al pubblico.

Partecipati anche i laboratori per bambini e l'appuntamento con la cura della città insieme ai volontari civici.

Il concorso "Un metro quadrato di giardino"

Il Festival del Verde è stato anche l'occasione per presentare i vincitori del concorso "Un metro quadrato di giardino", in cui professionisti del settore erano invitati a creare una piccola area dimostrativa in grado di promuovere buone pratiche di gestione del verde pubblico in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030.

Il progetto vincitore per la San Mauro si intitola "Un metro cubo di ombra" ed è stato realizzato da Simona Da Giau e Iacopo Luino di "Erba BrüscaGiardini".

Il concept ideato dai due professionisti prevede l'utilizzo di piante e vegetazione per contrastare le isole di calore che si formano in città, ricavando lo spazio per la piantumazione di un albero circondato da specie perenni in cui realizzare una seduta. Tutto ciò permette di ricavare dell'ombra ma anche una zona fiorita in cui gli insetti impollinatori e altri animali possono trovare riparo e, soprattutto, un luogo in cui ci si può sedere.

La struttura a cubo può diventare modulabile e comporsi secondo diverse esigenze: accorpandone più di uno si crea una piacevole soluzione in grado di favorire l'aggregazione protetti dall'ombra della vegetazione.

Questo progetto verrà realizzato nelle prossime settimane nel giardino del Centro Polivalente.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali