Sport
Ginnastica artistica

Libertas Gassino, Delmastro e Mesiano d'oro nella seconda prova del campionato regionale

La società collinare si conferma ai vertici

Libertas Gassino, Delmastro e Mesiano d'oro nella seconda prova del campionato regionale
Sport 26 Aprile 2022 ore 09:38

Libertas Gassino, Delmastro e Mesiano d'oro nella seconda prova del campionato regionale.

Libertas Gassino

Ginnastica artistica, le atlete della Libertas Gassino si confermano protagoniste nella seconda prova del Campionato Regionale individuale del calendario della Federazione Ginnastica d’Italia.

La gara

Domenica 24 aprile 2022 presso il pala ginnastica di Biella sono scese in campo le atlete del Livello C coprendo tutte le categorie.
Nella categoria Allieve3, oro per Giorgia Delmastro che con una gara perfetta a tutti gli attrezzi si conferma atleta di punta della Asd, ottenendo il primo punteggio al Volteggio e alla Parallela. Quinta Gaia Terranova che inciampa al corpo libero vedendo così sfumare un podio alla sua portata grazie al miglior punteggio di gara ottenuto alla Trave. Nella categoria Allieve2 buona gara per Silvia Trovò che ottiene il quinto posto e settima  piazza per Giulia De Ninno che con una gara non brillante non riesce a confermare il podio della prima prova.
Nella categoria Juniores molto nutrita la formazione delle atlete gassinesi che effettuano una buona prova  partecipando in una categoria molto competitiva. Nelle Junior1 Federica Marengo ottiene il settimo  posto brillando al Volteggio e la Corpo Libero, segue Giorgia Lampasona che sin afferma a Volteggio e alle Parallele. Nelle Junior 2 e 3 sfiora il podio Elisa Collura con il quarto posto con un’ottima prestazione al Volteggio e alle Parallele, seguono Rebecca Ferraioli al suo rientro in gara dopo un periodo di sospensione per infortunio, Chiara Barbera, Sara Montessuto e Viola Berardo.
Nella categoria Senior ancora podio per la gassinese Giulia Mesiano che conquista l’oro confermando il suo livello tecnico, seguita dal quarto posto di Silvia Giacchino che sfiora il podio a causa di un errore al corpo libero.

"I risultati ottenuti dalle atlete ripagano dell’impegno societario di tecnici e dirigenti  confermano la buona linea tecnica e organizzativa della nostra associazione - afferma il Presidente Maddalena Morando - che andrebbe valorizzata con un’adeguata politica per l’impiantistica sportiva locale che darebbe lustro al nostro territorio sia per l’attività di base che agonistica".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter