Progetto

“La mia fragilità è la mia forza”: l'emozionante video degli studenti di Barriera di Milano

I ragazzi hanno interpretato in modo autentico, personale e fortemente espressivo il tema dell'inclusione

“La mia fragilità è la mia forza”: l'emozionante video degli studenti di Barriera di Milano
Pubblicato:

“La società ci vuole sempre super performanti, ma noi siamo come siamo. E ci piacciamo così”: è il messaggio del video realizzato dagli studenti dell’IIS Bodoni Paravia di Torino in occasione dell’iniziativa “The Code – Comunicare la Buona Causa”, progetto di orientamento alle professioni realizzato da Dentsu insieme a La Fabbrica che quest’anno ha coinvolto cinque istituti secondari italiani.

Il video degli studenti del quartiere Barriera di Milano

“Siamo come siamo perché nessuno può dirci come dobbiamo essere, perché non vogliamo essere come gli altri vogliono, perché vogliamo essere solo così. Con le nostre debolezze e fragilità, con le nostre paure e peculiarità. In quel laboratorio delle personalità chiamato adolescenza”.

Si chiama “La mia fragilità è la mia forza” l’emozionante video di due minuti realizzato dai 19 alunni della classe 3BT del Corso Tecnico Grafica & Comunicazione dell’IIS Bodoni Paravia di Torino (quartiere Barriera di Milano) che in questi mesi hanno partecipato alla terza edizione del  progetto “The Code - Comunicare La Buona Causa” promosso da dentsu per la prima volta insieme a La Fabbrica, agenzia di comunicazione educativa associata UNA, e in collaborazione con le formatrici esperte in comunicazione Valentina Stocchi e Mariangela Sanna.

Il progetto

“The Code – Comunicare La Buona Causa” è un progetto di orientamento alle professioni della comunicazione curato da dentsu che quest’anno ha coinvolto cinque istituti superiori italiani: l’Istituto Bodoni Paravia di Torino (Quartiere Barriera di Milano), l’Istituto Enzo Ferrari di Roma (quartiere Tuscolano), l’Istituto Carlo Matteucci di Roma (zona San Basilio) e gli Istituti Enrico Caruso e Melissa Bassi di Napoli (zona Scampia).

Agli studenti è stato chiesto di individuare una “buona causa” a cui sono particolarmente sensibili e di sviluppare una campagna di comunicazione per aumentare la consapevolezza sul tema dell’inclusività, promuovere il dialogo e la riflessione, favorire il cambiamento di atteggiamenti e comportamenti, e contribuire a costruire una società più giusta e solidale.

A conclusione del progetto in aula si è svolto un evento online nel quale le scuole coinvolte hanno presentato i loro progetti ad un team di professionisti di dentsu e la campagna “La mia fragilità è la mia forza - #SiamoComeSiamo” è stata ritenuta la più meritevole di essere pubblicata online, attraverso i canali ufficiali degli organizzatori.

“Grazie alla fondamentale e preziosa collaborazione con La Fabbrica, sono particolarmente felice del successo di questo nuovo capitolo di The Code, il programma di Social Impact di dentsu nato per avvicinare al mondo del marketing e della comunicazione le giovani generazioni, attraverso iniziative di formazione dedicate alle scuole secondarie superiori. – dichiara Ilaria Affer, Social Impact Director di dentsu italia – Il progetto unisce al desiderio di orientare le giovani generazioni alle professioni del marketing e della comunicazione anche la volontà di sensibilizzarli verso cause sociali”.

"Siamo colpiti dalla capacità dimostrata dagli studenti di Torino che hanno ideato la campagna #SiamoComeSiamo esprimendo concetti e stati d’animo così profondi, attraverso un linguaggio comunicativo e potente - dichiara Angela Mencarelli, Amministratrice Delegata di La Fabbrica - Il progetto The Code, per il quale ringraziamo Dentsu per averci coinvolti, non è solo un progetto di orientamento, ma un'opportunità per ispirare i giovani a usare la loro voce per promuovere un cambiamento positivo. La loro interpretazione dell'inclusione, così autentica e personale, ci ricorda l'importanza di abbracciare le nostre unicità e celebrare la diversità in tutte le sue forme".

All’edizione 2024 del progetto “The Code – Comunicare la Buona Causa” ha collaborato un team dell'agenzia dentsu delle due sedi di Milano e Roma coordinato da Ilaria Affer e composto da Alice Cetorelli, Maddalena Marino, Angela Zago e Francesca Sole.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali