Cronaca
I DATI

Sono 67.333 i vaccinati in Piemonte fino ad ora

Nella sola giornta di ieri più di 10mila sono state le dosi somministrate

Sono 67.333 i vaccinati in Piemonte fino ad ora
Cronaca 13 Gennaio 2021 ore 14:26

Sono 67.333 i vaccinati in Piemonte fino ad ora

Vaccino

Sino 67333  le persone vaccinate in Piemonte  fino ad ora. Anche nella giornata di ieri, martedì 12 gennaio 2021 è proseguita la Fase 1 della campagna. Le 67333 dosi corrispondono  all’81,3% delle 82.810 consegnate al Piemonte.

La Fase 1

Nella sola giornata di ieri sono state 1041 i Vaccini somministrati. Il dato è aggiornato alle 19.

A fare il punto della situazione su questa prima Fase detlla campagna vaccinale, che coinvolge gli operatori del settore sanitario e quelli che sono operativi nell'ambito delle Rsa, sono il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l'assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi:

“Circa il 20% di ogni fornitura, così come concordato con il commissario Arcuri, è la quota di scorta per garantire l’avvio dei richiami tra il 19 e il 23 giorno dalla somministrazione della prima dose. Da domani partiremo con la terza settimana di vaccinazione. L’obiettivo era di somministrare l’80% delle prime due forniture prima della consegna della terza e lo abbiamo raggiunto grazie allo sforzo di tutto il sistema sanitario regionale e delle Asl, che in particolare negli ultimi giorni hanno raggiunto livelli di grande efficienza. Un ottimo banco di prova per pianificare al meglio la Fase 2 su cui stiamo già lavorando e che coinvolgerà direttamente i nostri anziani, le fasce fragili, il personale scolastico e le forze dell’ordine”.

Le prospettive

La campagna vaccinale proseguirà naturalmente nel corso dell'anno. Intanto, continuano gli screening , attraverso i tamponi, anche nelle postazioni che sono state attivare sul nostro territorio, a Settimo, Gassino e Castiglione torinese, in collina. Proprio l'Amministrazione di Castiglione, di concerto con gli altri Comuni del territorio, ha comunicato alla ASL TO4 la volontà di mettere a disposizione la struttura allestita nel piazzale davanti al chiostro, anche per altri impieghi, quali lo screening annunciato dalla Regione per personale scolastico e studenti, e la campagna di vaccinazione di massa prevista nel corso del 2021.