Cronaca
Sciolze e Cinzano

Il "no" dei Comuni della collina ai botti di Capodanno

Sono stati pubblicati "appelli" rivolti ai cittadini sui siti internet istituzionali

Il "no" dei Comuni della collina ai botti di Capodanno
Cronaca 29 Dicembre 2022 ore 16:21

Il "no" dei Comuni della collina ai botti di Capodanno.

Botti di Capodanno

Anche i Comuni della collina sono assolutamente "allineati" nell'invito a propri cittadini a non utilizzare per i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno i botti.

La situazione

A Sciolze, come già avvenuto lo scorso anno, la sindaca Gabriella Mossetto ha scelto di non firmare un'ordinanza per vietare i botti, ma di pubblicare sul sito istituzionale del Comune un avviso per invitare i cittadini a non utilizzarli.

Questo il messaggio:

"Anche quest’anno l’Amministrazione comunale fa appello alla responsabilità dei suoi cittadini affinché non si faccia uso di petardi e giochi pirici in luoghi pubblici o privati in occasione delle festività di fine anno, a dimostrazione che Sciolze è un territorio non solo civile e rispettoso ma soprattutto attento ai bisogni di tutti.
L’invito ai cittadini è quello a non utilizzare fuochi d’artificio nella notte di Capodanno, ma promuovere invece una festa “intelligente”, che non arrechi inutili sofferenze agli animali – che hanno un udito molto più sensibile rispetto a quello umano e che possono subire danni seri e a volte irreparabili dalle esplosioni dei fuochi d’artificio – e nemmeno ai bambini e alle persone anziane, più soggette a soffrire i rumori forti.
L’Amministrazione comunale si appella a tal riguardo al senso di responsabilità individuale e alla sensibilità collettiva, perché ognuno sia pienamente consapevole delle conseguenze che possono ripercuotersi sulla sicurezza propria e degli altri".

Sulla stessa linea si è indirizzata anche l'Amministrazione comunale di Cinzano. Questo il messaggio firmato dal sindaco Emilio Longo pubblicato sul sito internet istituzionale:

"In occasione della festività di Capodanno tra la giornata del 31 dicembre e quella del 1 gennaio si invita tutta la popolazione a non esplodere petardi, accendere fuochi d’artificio, sparare mortaretti o simili, al fine di evitare di compromettere l’incolumità, la sicurezza e la tranquillità delle persone e degli animali. Ringraziando si porgono gli auguri di Buon Anno Nuovo". 

Seguici sui nostri canali