Cronaca
Collina

Emergenza cinghiali ancora in primo piano: «Ora servono subito leggi efficaci»

L'Amministrazione di Castiglione è tornata a sollecitare interventi concreti

Emergenza cinghiali ancora in primo piano: «Ora servono subito leggi efficaci»
Cronaca 29 Maggio 2022 ore 09:03

Emergenza cinghiali ancora in primo piano: «Ora servono subito leggi efficaci»

Emergenza cinghiali

Da tempo, in ampie zone anche della nostra regione, è venuta in evidenza la crescita della popolazione di cinghiali e i conseguenti danni per agricoltura ed allevamenti, con danneggiamenti e rischi di contagio di peste suina negli allevamenti di maiali.
Continuano purtroppo anche sul territorio della collina le segnalazioni dei danni causati dai cinghiali nella collina, soprattutto nella zona di Rivodora, via Lunga e san Martino.
Ora l’obbiettivo principale dei cinghiali sembra essersi focalizzato sui cassonetti della spazzatura, creando ovvi disguidi e problematiche legate alla sicurezza stradale ed all’igiene urbana.

La richiesta delle Istituzioni

L’unico strumento a disposizione dell’Amministrazione per far fronte a questa piaga è l’intervento dei tecnici coordinati dalla Città Metropolitana per gli abbattimenti. «Rimarchiamo - sottolineano dal Comune di Castiglione - come già facemmo nel 2019 durante un incontro congiunto a Castiglione Torinese con gli amministratori delle zone omogenee 10 ed 11 e l’assessore regionale alla caccia Protopapa, la necessità di affrontare di petto la situazione, definendo ed attuando leggi che possa contenere questo fenomeno, le cui ripercussioni sulla salute e sull’economia possono essere davvero critiche».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter