Edilizia scolastica

Amianto e problemi di infiltrazioni: a San Mauro si pensa ai tetti delle scuole

Approfittando dell'estate importanti interventi alla Campra e alla Dalla Chiesa

Amianto e problemi di infiltrazioni: a San Mauro si pensa ai tetti delle scuole
Pubblicato:

A San Mauro Torinese sono stati consegnati lo scorso 6 giugno alla ditta incaricata i lavori per il rifacimento del tetto e la rimozione dell’amianto alla scuola materna Campra (nella foto sopra). In partenza anche i lavori di rifacimento del tetto della Dalla Chiesa.

Si rimuove l'amianto alla Campra

Sono stati assegnati i lavori per il rifacimento del tetto e la rimozione dell’amianto alla scuola materna Campra. Ad annunciarlo è stato nei giorni scorsi il vice sindaco Luca Rastelli, che puntualizza: «In base al crono-programma i lavori dovranno essere conclusi entro il prossimo 14 ottobre».

Sulla presenza dell’amianto per mesi la scuola Campra è stata al centro di aspre polemiche politiche, con l’opposizione che in più occasioni dagli scranni del Consiglio, ha attaccato l’operato della Giunta.

Ora, a distanza di tempo, il vice sindaco Rastelli ci tiene a togliersi qualche sassolino dalla scarpa e a sottolineare alcuni aspetti: «Possiamo capire la preoccupazione da parte delle famiglie, ma le polemiche che sono state sollevate in questi mesi non hanno certamente aiutato,. La nostra Amministrazione, dopo avere verificato effettivamente la presenza dell’amianto, ha messo in atto quelle che erano le procedure da seguire, nella maniera più corretta. E questo ci è stato riconosciuto anche da parte di Enti superiori».

Complessivamente l’intervento che è stato previsto per la Campra ammonta a circa 280 mila euro, 100 mila da spesa corrente e 180 mila euro invece attraverso finanziamenti.

Interventi anche alla scuola Dalla Chiesa

Si approfitterà della pausa estiva per effettuare importanti interventi anche alla scuola secondaria di primo grado “Dalla Chiesa” di via Speranza. I lavori principali riguarderanno il completo rifacimento del tetto della struttura e si completerà l’opera con la posa della nuova guaina protettiva, per un valore complessivo che si aggira attorno ai 200mila euro, come già annunciato nella variazione di Bilancio dello scorso aprile.

Questo intervento andrà così a eliminare l’annoso problema delle infiltrazioni che nei mesi passati si era ripresentato con ciclicità a causa delle forti piogge. I lavori di riqualificazione della scuola sono stati programmati nei mesi estivi proprio per evitare la sovrapposizione con il calendario scolastico e consentire a studenti ed insegnanti di ritornare in classe a settembre a lavori ultimati, evitando disagi.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali