Attualità
Settimo

"A causa del cantiere di via Fornaci qui siamo completamente isolati"

I cittadini si sfogano sui social e chiedono all'amministrazione di trovare una soluzione alternativa

"A causa del cantiere di via Fornaci qui siamo completamente isolati"
Settimo Pubblicazione:

Sono iniziati ieri, lunedì 31 luglio, i lavori in via Fornaci svolti da Engie sulla rete del teleriscaldamento.  Intervento che ha reso necessaria la chiusura al traffico veicolare all'altezza del civico 18 bis.

La situazione attuale

L'intervento in corso in questi giorni sta però creando più di un disagio tra i residenti costretti ad accedere al villaggio Ulla soltanto dal lato di via Brescia/via Sicilia.

I cittadini quindi chiedono a gran voce all'amministrazione settimese che si possa trovare quanto prima una soluzione alternativa che penalizzi un po' meno i residenti. Va detto che, come aveva anticipato l'amministrazione comunale nel comunicato di qualche giorno fa. appena lo stato di avanzamento lavori lo consentirà, la circolazione veicolare sarà ripristinata, prima con un senso unico alternato poi, a cantiere concluso, con il doppio senso di marcia.

Le proteste

"Via Fornaci, a causa lavori, è completamente chiusa in entrambi sensi, fino al ponte - si legge nell'intervento social di una cittadina settimese - Noi del Villaggio Ulla e i palazzi vicini siamo completamente isolati e non fanno passare nessuno, nemmeno gli addetti al ritiro dei rifiuti. Quindi secondo la ditta, siccome ha un'ordinanza, è completamente normale lasciare un quartiere quasi competente isolato".

La cittadina poi pone anche una questione legata alla sicurezza: "In caso di emergenza, nemmeno le ambulanze possono passare perché, a quanto ci è stato detto, la strada è troppo fragile per far passare qualsiasi mezzo. L'unico modo per poter uscire o entrare è quello di fare il giro utilizzando una strada di campagna strettissima che a mala pena passa una macchina alla volta! Persino l'addetto Seta ha detto che quella strada è difficile da percorrere e ha dovuto pregare che non ci fossero macchine che venissero dal senso opposto altrimenti erano ad un empasse! Ma secondo voi è normale paralizzare così un intero quartiere?"

E non è rimasta una lamentela isolata: "Per raggiungere il centro di Settimo -scrive un altro cittadino - siamo costretti a percorrere questa strada di campagna che, oltre a rendere complicato il passaggio di macchine che sopraggiungono in senso opposto, e quasi sempre piena di sterpaglie altissime che nelle curve impediscono la visuale. Per chi poi volesse raggiungere il centro prendendo via Moglia dopo il sovrappasso della ferrovia di Via Brescia, la situazione è ancora peggiore perché le sterpaglie sono così alte nel bordo strada che è praticamente impossibile vedere chi giunge in senso opposto. Se tutto ciò è normale, speriamo che vada sempre tutto bene!".

E ancora: "Chiudere la strada in tutti e due i sensi di marcia è un grande disagio. Siamo obbligati ad allungare la strada passando per la zona industriale per qualsiasi nostra necessità quindi mi auguro che avvenga presto anche solo il senso di marcia alternato. Possibile che non si sia trovata una soluzione alternativa?

 

 

Seguici sui nostri canali