Sport
Partito il campionato

Ginnastica ritmica, Eurogymnica domina la A2

Per le torinesi, che mirano al ritorno nella massima serie, subito un risultato eccellente

Ginnastica ritmica, Eurogymnica domina la A2
Sport 26 Febbraio 2022 ore 09:17

Ginnastica ritmica, Eurogymnica domina la A2.

Ginnastica Ritmica

Due settimane di gare dopo lo stop di inizio anno sono bastate ad Eurogymnica per far capire alle avversarie regionali e nazionali che la musica nel 2022 seguirà lo stesso spartito degli anni precedenti, tanti, in cui il sodalizio del presidente Luca Nurchi ha lasciato il segno nelle classifiche delle competizioni di ogni livello e un marchio di fabbrica che rende originale e riconoscibile il lavoro del club subalpino.

La serie A2

Mattatrici al torneo regionale Gold individuale junior/senior, sul gradino più alto del podio con tutte e tre le squadre giovanili nel campionato a squadre Allieve, alle EGirls non restava che il battesimo nel campionato di Serie A2. Sabato 19, al palazzetto dello sport di Cuneo si è aperta la regular season.
Eurogymnica cercava l'impresa all'esordio, con l'obiettivo dichiarato di risalire subito nella massima serie tramite uno dei due posti che ne danno accesso diretto oppure con il terzo posto, da conquistarsi però transitando per il purgatorio dei play-off e da contendersi tra la terza, la quarta e la quinta classificata nella regular season.
Iniziare con una buona performance, mettendo in cassaforte più punti possibile, avrebbe significato allontanarsi al galoppo dalla bolgia, evitando di farsi poi risucchiare a metà classifica. Il risultato finale non solo ha soddisfatto queste aspettative ma a indicato Eurogymnica come la più accreditata squadra alla vittoria finale. Stratosferico il punteggio della formazione messa in pedana dalle solite, espertissime Tiziana Colognese ed Elisa Vaccaro: 116,900.

Risultati

Si può parlare senza dubbio di un capolavoro di Mariia Sergeeva al cerchio (pt. 33.300), il punteggio più alto di tutta la gara, con tutti gli attrezzi e secondo solo a quello della fantastica Sofia Raffaeli alla palla ma nella gara di serie A1. Pur non toccando simili vette, anche le compagne della cantera biancoblu hanno raggiunto punteggi vertiginosi, a seguito di prestazioni che hanno esaltato i tanti tifosi dell'Onda Blu che hanno voluto spingersi nel cuore della provincia Granda per sostenere la squadra e godere dello spettacolo. Oltre i 28 punti sono andate sia Laura Golfarelli, che l'azzurra Alessia Leone. A chiusura della rotazione, un ottimo 26.450 di Virginia Cuttini al nastro, la più giovane della formazione, già in ottima forma e ottimo livello di preparazione ma con grandi possibilità di crescita, un vero e proprio investimento per la sua società. Al termine grande festa e squadra stretta nel calore dell'abbraccio dei tifosi e delle giovani ginnaste a caccia di autografi. Domenica 20 invece, sempre nella stessa sede, è stato il turno del campionato di Serie B, con Eurogymnica presente grazie al prestito alla società Gymnica 96 di Carlotta Lo Muscio. Impegnata al cerchio, la torinese è stata autrice di un esercizio di ottima fattura, tanto da dare un apporto fondamentale col suo 25,800 al quinto posto del club di Forlì. Il primo, importante passo è stato fatto ma ora sarà necessario raccogliere tanti altri punti nelle prossime due prove, quella di Bari e poi la terza e definitiva di Napoli, il 26 e 27 marzo. In una delle due prove sarà scontata l'assenza della straniera, come prevede il regolamento che consente l'utilizzo di ginnaste estere solamente in due delle tre gare, ma con una buona strategia di gara, una rotazione sui 4 attrezzi ben studiata e lo spirito dimostrato dalle EGirls lo scorso weekend, nulla sembra impossibile. Prima della tappa pugliese però, Eurogymnica scenderà in pedana a Caorle, il prossimo weekend, per dare il via al campionato di Serie C, vinto lo scorso anno proprio dalla società del ds Marco Napoli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter