Cronaca
Collaborazione Comune- Protezione Civile

Sei turisti positivi bloccati a Castiglione, scatta la macchina dell’emergenza: trasferiti in un Covid hotel convenzionato

E' successo la scorsa settimana, il sindaco ha coordinato tutti gli interventi.

Sei turisti positivi bloccati a Castiglione, scatta la macchina dell’emergenza: trasferiti in un Covid hotel convenzionato
Cronaca 12 Gennaio 2022 ore 08:48

Sei turisti positivi bloccati a Castiglione, scatta la macchina dell’emergenza: trasferiti in un Covid hotel convenzionato.

Turisti positivi

Anche a Castiglione i numeri del Coronavirus hanno ormai raggiunto cifre che, nemmeno in occasione della prima ondata, erano state toccate. Oltre 200 sono i positivi in paese e ancora di più le persone costrette all’isolamento domiciliare. Da qualche settimana, poi, è ormai ripresa a pieno regime anche l’attività di supporto grazie alla Protezione Civile, per il supporto delle persone contagiate che hanno bisogno di una mano.

L'emergenza

«In questa settimana racconta il sindaco Loris Lovera - come Comune abbiamo anche affrontato un caso di sei turisti risultati positivi che, non potendo tornare a casa, hanno dovuto chiedere supporto alla protezione civile comunale. In una prima fase emergenziale, grazie al preziosissimo contributo delle associazioni di volontariato di protezione civile Ana, Aib e alla Croce Rossa, si è dato ricovero a queste persone presso una struttura comunale tempestivamente allestita con brandine, coperte e beni di prima necessità. Successivamente, grazie al fondamentale interessamento dell’assessore regionale alla Protezione Civile Marco Gabusi e alla collaborazione del Sisp territoriale nella persona del dottor Valtorta, essi sono stati trasferiti presso una struttura “Covid- hotel” convenzionata».

L'impegno del volontariato

Aggiunge inoltre, il primo cittadino castiglionese: «Questo esempio ha mostrato come, grazie alla collaborazione e sinergia delle associazioni di volontariato convenzionate, la macchina di assistenza e protezione civile sia ben rodata e pronta in pochissimo tempo a fronteggiare diverse emergenze. Rimane attivo ed operativo, come sin da marzo 2020, il numero di emergenza della protezione civile comunale per supporto di questo tipo o per la consegna di farmaci o spese alle persone in quarantena +3316653932».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter