A Settimo

Rubano auto parcheggiata e si schiantano contro un palazzo. E’ caccia ai due malviventi

L'episodio avvenuto tra venerdì 24 e sabato 25 luglio.

Rubano auto parcheggiata e si schiantano contro un palazzo. E’ caccia ai due malviventi
Settimo, 02 Agosto 2020 ore 14:45

Rubano auto parcheggiata e si schiantano contro un palazzo. E’ caccia ai due malviventi.

Rubano auto parcheggiata

Il loro piano, probabilmente, avrebbe dovuto avere un esito diverso. Dopo essere riusciti a mettere in moto una Citroen C2 e a rubarla, però, qualcosa è andato storto. Appena pochi metri dopo dall’accensione del motore il conducente del veicolo appena rubato ha perso il controllo dell’auto e ha mandato in malore l’intero «piano» criminale. Prima colpendo una Kia parcheggiata di fronte alla scuola Giacosa di via Buonarroti (che a sua volta ha urtato una Fiat Panda) e poi, ancora, schiantandosi contro un muro del palazzo della stessa via. A pochi centimetri dal cancello carraio del civico 5. E adesso sono – di fatto – ricercati su tutto il territorio. Si tratta di due uomini, tanti sarebbero quelli riusciti a scampare all’incidente, che sono stati segnalati all’Arma dei carabinieri. L’auto che hanno tentato di rubare si è praticamente conficcata nel muro, sfondando anche l’alloggiamento dei contatori del gas dell’edificio. E’ per questo che, dopo l’allarme, sono dovuti intervenire anche i Vigili del Fuoco della squadra 61 di Torino Stura e i tecnici della società erogatrice del servizio. Il pericolo? Una possibile fuga di gas causata proprio dall’impatto dell’auto contro l’impianto di fornitura del servizio. Rischio, fortunatamente scongiurato dopo le prime verifiche. Tutto è successo nell’arco di pochi istanti, intorno alle 2,30 della notte tra venerdì 24 e sabato 25 luglio. Il forte boato causato dallo scontro ha svegliato i residenti del centro che si sono messi subito in contatto con i numeri di emergenza.

Le indagini

Sul posto si sono precipitati anche i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Chivasso che, oltre ai rilievi del caso, hanno pensato anche alla raccolta delle testimonianze. Tra queste quella del proprietario dell’autovettura. Sono stati proprio i militari a rintracciarlo e lui, di fatto, è caduto dalle nuvole. La sua auto, come ha raccontato agli inquirenti, era regolarmente parcheggiata in strada. Un furto d’auto finito male, con due banditi che – nonostante la violenza dell’impatto contro l’edificio – sono riusciti a scappare a gambe levate facendo perdere le loro tracce. Le indagini proseguono e, proprio sull’episodio, i militari hanno inoltrato una segnalazione alla Procura della Repubblica di Ivrea.

 

Potrebbe interessarti anche: auto impazzita si schianta contro un palazzo

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità