Cronaca
Una comunità in lutto

Profondo cordoglio a San Mauro dopo l'incidente di lunedì scorso: anche il Tavolo della Legalità rinvia tutti gli appuntamenti

Già annunciato il rinvio di tutti gli eventi del fine settimana

Profondo cordoglio a San Mauro dopo l'incidente di  lunedì scorso: anche il Tavolo della Legalità rinvia tutti gli appuntamenti
Cronaca 15 Luglio 2022 ore 12:34

Profondo cordoglio a San Mauro dopo l'incidente di lunedì scorso: anche il Tavolo della Legalità rinvia tutti gli appuntamenti.

Profondo cordoglio

Il profondo cordoglio che ha colpito tutta la Comunità sanmaurese dopo il tragico incidente di lunedì scorso ha portato anche il Tavolo della Legalità di San Mauro ad annunciare il rinvio di tutti gli appuntamenti previsti nei prossimi giorni.

Il comunicato

Ecco il comunicato pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale del Tavolo  della Legalità:

"Il coordinamento del Tavolo per la Legalità si è riunito per valutare l’opportunità di mantenere gli appuntamenti programmati per le prossime settimane, in relazione al tragico evento che si è verificato lunedì 11 luglio.

Per rispetto verso le vittime, in considerazione del lutto delle famiglie, e in sintonia con l’estremo cordoglio che tutta la nostra comunità sta manifestando, abbiamo valutato che non fosse opportuno riunire la cittadinanza in situazioni diverse dal ricordo dei ragazzi scomparsi, nonostante la presenza di commemorazioni importanti come il trentennale della strage di Via d’Amelio il prossimo 19 luglio.
Pertanto, sia la commemorazione del 19 luglio, sia la programmata presentazione del libro di Andrea Zummo prevista per il 26, sono rimandate a data da destinarsi.
Questa scelta riflette la necessità di restituire tanto alla commemorazione delle vittime di mafia, quanto ai defunti della nostra comunità, il giusto rispetto e ricordo.
I componenti del Tavolo per la Legalità si uniscono al cordoglio e al lutto delle famiglie per la grave perdita che le ha colpite, e sono vicine alla famiglia del giovane superstite, nella speranza di una piena guarigione".
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter