Il caso

Ospedale di Settimo: infermiera rubava farmaci e materiale sanitario

L’attività di indagine dei carabinieri era scattata dopo le segnalazioni degli ammanchi

Ospedale di Settimo: infermiera rubava farmaci e materiale sanitario
Pubblicato:

Camici monouso, guanti in lattice, garze, cerotti, aghi cannule, cateteri, lacci emostatici, siringhe, soluzioni fisiologiche e persino medicinali.
Questa la «lista» che ha fatto, per diverso tempo, una infermiera dell’Ospedale Civico di Settimo Torinese. Il tutto a «spese» dello stesso polo sanitario e dell’Asl To4.

Lo ha raccontato il settimanale La Nuova Periferia di Settimo

Infermiera rubava farmaci e materiale sanitario

La vicenda è degli scorsi mesi (anche se era diventato ormai un segreto di Pulcinella sia in ospedale sia nella stessa Asl To4, ndr) ma solo da poco tempo si è conclusa l’attività di indagine da parte dei carabinieri settimesi, con i militari dell’Arma che hanno denunciato una donna sulla 50ina d’anni per il reato di peculato.

Tutto è partito da alcune denunce presentate dal personale medico del nosocomio, con i carabinieri che sono riusciti a individuare l’autrice degli ammanchi tra materiali sanitari e medicinali. Riuscendo a coglierla sul fatto, mentre stava posizionando in auto una busta in plastica con dentro diversi prodotti utilizzati prevalentemente negli ambulatori e per curare i diversi pazienti.

Tutto il materiale, compreso quello trovato durante una perquisizione nell’abitazione della professionista, è stato sottoposto a sequestro e riconsegnato al personale sanitario della struttura di via Santa Cristina.

Parallelamente all’attività di indagine dei carabinieri, verosimilmente scatterà una verifica interna ospedaliera, previo rapporto dettagliato dall’Arma stessa, e che quasi sicuramente porterà ad un provvedimento disciplinare: la donna potrebbe anche rischiare di perdere il posto di lavoro.

Al momento, in merito, non ci sono riscontri ufficiali sull’indagine interna e sul potenziale licenziamento dell’infermiera da parte dell’Asl To4 o dello stesso ospedale settimese.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali