Vi aspettiamo in edicola!

La Nuova Periferia di Settimo, il nuovo numero è in edicola

Ecco le principali notizie che troverete su La Nuova Periferia di Settimo di martedì 21 luglio 2020.

La Nuova Periferia di Settimo, il nuovo numero è in edicola
Settimo, 02 Luglio 2020 ore 01:24

E’ in edicola da questa mattina, martedì 21 luglio 2020, il nuovo numero de La Nuova Periferia di Settimo. Vi aspettiamo!

La Nuova Periferia di Settimo è in edicola

La notizia di apertura di questo numero de La Nuova Periferia di Settimo è tutta dedicata al dramma che si è consumato nel pomeriggio dello scorso venerdì 17 tra le abitazioni di Mezzi Po. Sul giornale gli aggiornamenti sulle condizioni del bimbo di 2 anni e mezzo che ha perso sei dita delle mani dopo essere caduto dal trattorino taglia erba nel giardino di casa.

Le novità

L’aria di “novità” si respira soprattutto in termini di politica e di amministrazione sul nostro territorio. Non mancano gli approfondimenti sulla situazione settimese, con l’annuncio ufficiale del nuovo assessore che sostituisce la “cacciata” Barbara Ventrella a Settimo. Così come tanti retroscena e nuove prospettive si aprono sul fronte di San Mauro, comune che si sta preparando alle prossime elezioni amministrative per il rinnovo del governo locale.

I primi piani

Gli approfondimenti di questa settimana sono tutti dedicati ad alcuni dei temi che stanno più a cuore ai cittadini. Gli stessi che nelle ultime ore hanno scatenato numerose polemiche e discussioni sui social network. A partire dalla nuova configurazione dei due “lotti” di via Italia che sono diventati pedonali fino ad arrivare all’invasione dei monopattini che “sfrecciano” ad alta velocità su tutto il territorio.

Le altre notizie

Uno spazio è dedicato anche alla vicenda della linea 2 della Metropolitana torinese, con la decisione dell’Amministrazione del capoluogo di escludere il Pescarito dalla progettazione. Così come tra le pagine del giornale in edicola da oggi si parla della morte di due esemplari di cane che sono stati “finiti” dai bocconi avvelenati, e in tutto l’arco collinare scatta l’allarme per questo genere di episodi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità