La vittima

Incidente mortale, la vittima è il giovane Said Abbane

Said, noto a Settimo Torinese e non solo per i suoi punti di riparazione per la telefonia, è morto in uno schianto stradale.

Incidente mortale, la vittima è il giovane Said Abbane
Settimo, 01 Ottobre 2020 ore 21:45

Incidente mortale. Una tragedia che sta sconvolgendo l’intera città di Settimo. La vittima dello schianto è il giovane Said Abbane, titolare di due noti negozi di telefonia e di riparazione.

Incidente mortale a Settimo, la vittima è il giovane Said

Conosciutissimo e apprezzato su tutto il territorio di Settimo. E’ la prima immagine di Said Abbane, classe 1987. E’ lui il giovane residente a Settimo rimasto vittima del terribile incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 1 ottobre 2020, all’altezza del civico 20 di via Milano. Era il titolare di due negozi di telefonia in via Alfieri, all’angolo con via Astegiano, e in via Italia – lungo l’isola pedonale -.

La dinamica – Quello che si sa al momento

Secondo le prime, ma ancora frammentarie ricostruzioni, Said era in sella a una moto Kawasaki Er-5 e percorreva via Milano in direzione Brandizzo. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni che saranno sentiti nelle prossime ore dalla Polizia Municipale, avrebbe perso il controllo del motociclo rovinando a terra. Ancora non del tutto accertata la circostanza secondo la quale il corpo del giovane avrebbe impattato contro una vettura parcheggiata lungo la via.
Dopo essere stato sbalzato dalla sella, la moto ha terminato la sua corsa numerosi metri dopo il punto di impatto.

I rilievi e le indagini

Saranno i rilievi della Polizia locale di Settimo e le testimonianze di chi era presente al momento dei fatti ad aiutare a ricostruire con maggiore precisione la dinamica dell’incidente mortale avvenuto a Settimo.

Inutili i soccorsi

Per Said purtroppo non c’è stato nulla da fare. Le lesioni riportate nel grave incidente non gli hanno lasciato scampo. Sul posto sono arrivate decine di persone che hanno appreso la notizia dal tam tam di messaggi e telefonate che si sono susseguite subito dopo l’incidente. La notorietà del ragazzo sul territorio cittadino ha infatti fatto scattare una vera e propria folla di persone che si sono precipitate sul luogo dell’incidente.

I ricordi sui social

Sono tanti, intanto, i messaggi di cordoglio che si stanno susseguendo sulle pagine Facebook. Tra i tanti c’è anche quello della sindaca Elena Piastra. Proprio per sostenere l’attuale prima cittadina Said aveva scelto di scendere in campo alle scorse elezioni amministrative.

“Said era conosciuto da tutti a Settimo. Una persona gentile, sempre pronto a scherzare con chiunque. Molti andavano nel suo negozio solo per parlare un po’ con lui. Ha aiutato molte persone, sempre in silenzio. Mancherà molto a tutta la nostra città, davvero una tragedia”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità