Cronaca
A Settimo

In via Roma in arrivo le telecamere per l'area pedonale

Via libera al progetto

In via Roma in arrivo le telecamere per l'area pedonale
Cronaca Settimo, 29 Gennaio 2022 ore 08:32

In via Roma in arrivo le telecamere per l'area pedonale.

Via Roma

Sarà pur capitato a più di qualcuno di imbattersi, in via Roma, in più di un’auto che attraversasse l’area pedonale senza essere residente o senza essere un commerciante. Senza averne titolo perciò. Una storia nota anche per tanti residenti che, in più occasioni, hanno alzato l’asticella dell’attenzione sollecitando gli interventi della Polizia locale. Tanto si è discusso sul passaggio delle auto nell’area pedonale di via Roma che qualcosa è in procinto di cambiare. L’annuncio è arrivato nei giorni scorsi nel corso di una commissione consiliare del Comune di Settimo. Nelle prossime settimane, infatti, saranno installate nuove telecamere che, di fatto, saranno dei «varchi di accesso elettronici» che controlleranno i veicoli in transito lungo il tratto pedonale della centralissima via settimese. «L'impianto servirà a limitare il passaggio delle auto nella zona destinata al passaggio dei pedoni. Le telecamere saranno installate ai due lati di accesso e saranno in grado di distinguere fra chi transita con il permesso e chi invece sta commettendo un'infrazione, che verrà sanzionata», spiega l’Amministrazione in una nota di conferma della notizia trapelata nei giorni scorsi.
Il primo a sottolineare e a giustificare l’intervento che l’Amministrazione ha scelto di adottare in questo senso è il vicesindaco e assessore ala sicurezza Giancarlo Brino. «I residenti da tempo segnalano che alcuni non rispettano il divieto di transito nella ztl – spiega –. Nelle ultime settimane abbiamo intensificato il presidio da parte della polizia municipale, sanzionando chi insiste a passare senza autorizzazione mettendo a rischio i pedoni, in particolare i più piccoli. I nuovi varchi saranno un ulteriore disincentivo a trasgredire». Ed effettivamente non è cosa rara attraversare il centro di Settimo e trovarsi di fronte all’ingresso di via Roma gli agenti della Polizia locale che, costantemente, sono «costretti» a intervenire per monitorare la situazione.
«I varchi elettronici fanno parte di un piano complessivo di implemento dei sistemi di videosorveglianza, finalizzato non solo a monitorare il rispetto delle norme del codice della strada ma anche ad aumentare i controlli e la percezione della sicurezza in Città», spiega ancora l’Amministrazione comunale.

Il «piano» telecamere

«Al momento abbiamo oltre 100 telecamere attive sul territorio e dislocate nei vari quartieri – prosegue Brino – Ne abbiamo collocate di recente alcune al Parco Lama e al Villaggio Olimpia e abbiamo in previsione di installarne altre in varie zone: nel nuovo parco in centro, nell'area intorno alla Coop al Borgo Nuovo e in vari altri punti».
Impianti di videosorveglianza che sono stati utili anche nel corso delle ultime settimane per intercettare alcuni episodi di vandalismo messi in atto sul territorio: «Ad esempio quelle relative al danneggiamento, nel mese di dicembre, del Frigobook della Stazione ad opera di un gruppo di ragazzi», sottolineano dal Comune che, in questo senso, aggiunge: «Agli impianti di controllo si aggiungono poi quelli mobili utilizzati per individuare e sanzionare chi scarica abusivamente rifiuti. Anche in questo caso, hanno permesso l'avvio delle denunce e dei relativi procedimenti giudiziari».

Gli altri impianti

Oltre agli impianti che presto verranno installati in via Roma, sia sul lato di via Mazzini che su quello di via Verdi, nel corso dei prossimi mesi sono numerose altre le telecamere che saranno posizionate. Lo ha confermato, proprio nel corso della commissione consiliare, il comandante della Polizia locale Renato Pontoriero. Se le telecamere che saranno installate in breve tempo in via Roma avranno il compito di registrare, registrare ed eventualmente sanzionare gli accessi lungo la strada pedonale, presto potranno essere installate nuove telecamere lungo tutto l’«asse» delle due nuove pedonali. Per un totale di circa una dozzina di accessi. Telecamere che avranno certamente il compito di monitorare la situazione del rispetto delle norme della viabilità in un’area pedonale, ma anche di aiutare le forze dell’ordine nell’intercettare i responsabili di eventuali atti vandalici e/o altri reati.
Un’accelerazione quella del Comune, in questa direzione, che conferma in qualche modo la linea del «pugno duro» nei confronti di chi trasgredisce le regole sul territorio cittadino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter