Cronaca
Da martedì 9 marzo

Giochi per bambini e attrezzi ginnnici "vietati" nei parchi

E a Castiglione chiuse anche le palestre scolastiche

Giochi per bambini e attrezzi ginnnici "vietati" nei parchi
Cronaca 09 Marzo 2021 ore 19:04

Giochi per bambini e attrezzi ginnnici "vietati" nei parchi

Giochi vietati

E' entrata in vigore a partire da oggi, martedì 9 marzo 2021, l'ordinanza che vieta l'utilizzo di giochi per bambini e attrezzi ginnici presenti all'interno dei parchi e delle aree verdi

Emergenza Covid

Il provvedimento è inserito tra quelli previsti nell'ordinanza firmata dal presidente della Regione Alberto Cirio nella serata di venerdì 5 marzo.

Con l'aumento dei contagi, anche a causa delle varianti, infatti, sono stati introdotti dei provvedimenti maggiormente restrittivi. E tra questi c'è proprio quello che prevede, fino al prossimo 20 marzo, il divieto di utilizzo dei giochi (come ad esempio le altalene e gli scivoli) o delle attrezzature per fare ginnastica installate nelle aree pubbliche).

I Comuni, dunque, anche sul nostro territorio, si sono attrezzati e, nella giornata di oggi, i giochi  e gli attrezzi sono stati tutti bandellati, per far capire che non potevano essere usati.

3ed8a3de-4e87-4b91-ad04-471ad10d4c83
Foto 1 di 7
12a91de2-2f85-4b68-a38d-ac53a51eaf26
Foto 2 di 7
310c81ee-d199-464c-a67c-f4d9b69f0508
Foto 3 di 7
a36096e3-d30d-4eed-8473-07281e175041
Foto 4 di 7
b6da3c39-70d6-45ca-a8f5-e5abe790abdf
Foto 5 di 7
da4a8636-448b-4e7f-9d02-33bc16219c93
Foto 6 di 7
dc2c1931-24a0-41b5-b574-87acf1848e59
Foto 7 di 7

A Castiglione, palestre comunali chiuse

Il sindaco di Castiglione Torinese  Loris Lovera, inoltre, ha emesso anche un'ordinanza con la quale dispone la chiusura  anche delle palestre scolastiche, i piazzali e le aree verdi attigue per tutte le attività sportive e ludiche durante i periodi in cui il territorio comunale risulta  in zona arancione rinforzata o arancione scura, fino  a cessata emergenza sanitaria o revoca della stessa; in zona rossa, fino a cessata emergenza sanitaria o revoca della stessa.

Seguici sui nostri canali