Le testimonianze

Auto contro camion: “Abbiamo provato a tirarlo fuori dalle lamiere, ma non potevamo fare nulla”. FOTO

Le testimonianze di chi ha visto l'incidente e si è prodigato per primo nel tentare di soccorrere l'uomo intrappolato nell'auto: "Abbiamo provato ad aprire la portiera, ma non riuscivamo a mani nude". Le foto dell'incidente

Auto contro camion: “Abbiamo provato a tirarlo fuori dalle lamiere, ma non potevamo fare nulla”. FOTO
Settimo, 16 Maggio 2020 ore 13:36

Auto contro camion: “Abbiamo provato a tirarlo fuori dalle lamiere, ma non potevamo fare nulla”. Le testimonianze di chi ha visto l’incidente e si è prodigato per primo nel tentare di soccorrere l’uomo intrappolato nell’auto.

Auto contro camion

Questa mattinata di sabato 16 maggio, un auto e un camion si sono scontrati al bivio di Rivalba, sulla Sp97. Tante le persone presenti sul luogo che si sono prodigate per aiutare e chiamare i soccorsi.
 “Siamo arrivati e abbiamo visto l’auto distrutta. Ci siamo avvicinati per aiutare in qualche modo”.

Le testimonianze

I primi automobilisti che sono arrivati sul luogo dello scontro, vedendo il conducente della Panda rossa bloccato tra le lamiere, si sono subito mossi per aiutarlo:
“Arrivando al bivio ho visto questo uomo nella macchina in parte schiacciata. Era intontito. Io e altri guidatori abbiamo provato ad aprire la portiera, mentre altre persone chiamavano i soccorsi”.
La situazione però era grave:
“Non riuscivamo a tirarlo fuori e ad aprire la portiera, non potevamo fare nulla. I Vigili del Fuoco erano indispensabili”.
In tanti si sono adoperati per aiutare l’uomo intrappolato, ma il lato del conducente era distrutto, contorto, troppo schiacciato per poterlo tirare fuori a mani nude.
“Abbiamo cercato di tranquillizzare il conducente mentre arrivavano i soccorsi, era l’unica cosa che potevamo fare”.

L’ambulanza

Quando la vittima dell’incidente viene caricata sull’ambulanza, viva e cosciente, uno dei testimoni dell’incidente tira un sospiro di sollievo:
“Impattare contro un camion del genere è come scontrarsi contro un muro. Sono contento che stia bene e che non sia grave. Nella sfortuna, è stato molto fortunato’”.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI PRIMA SETTIMO

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Settimo: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei