Attualità
Lutto

San Mauro ha detto addio al suo storico benzinaio

Nei giorni scorsi la città ha salutato Carlo Milella, spentosi a 64 anni

San Mauro ha detto addio al suo storico benzinaio
Attualità Pubblicazione:

L'estate sanmaurese si è aperta con un lutto che ha scosso l'intera comunità dei commercianti d'Oltrepo, e non solo.

Il ricordo completo su La Nuova Periferia in edicola fino a lunedì 3 luglio.

Era "Il benzinaio della città"

Martedì 20 giugno si è infatti spento Carlo Milella, 64 anni, «Il benzinaio della Città». Proprio questo, infatti, il soprannome con cui tutti conoscevano e si riferivano al titolare della pompa di carburante al civico 114 di via Roma. Un appellativo di cui andava orgoglioso perché lo qualificava perfettamente nel settore in cui aveva lavorato per tutta la vita, fino al suo pensionamento cinque anni fa.

Prima gestore di un altro distributore in strada San Mauro, Milella aveva avviato la propria attività nella Città delle Fragole nei primi anni Novanta, al confine con Torino. Pompa di benzina che aveva gestito fino al 2018, quando ha deciso di affidarla a nuove leve per dedicarsi completamente alla famiglia: le sorelle, la figlia Martina, il genero Alessandro e la nipotina.

Quel distributore Esso di via Roma, di cui si è occupato per 30 anni, è stato per lui al pari di una seconda casa e proprio come nella vita privata lo ha condiviso a lungo con la moglie Antonella, mancata precocemente nel 2003.

L'ultimo saluto

Anche per questo la comunità di Oltrepo si è stretta forte attorno alla giovane Martina sia nel giorno del rosario, nella serata di mercoledì 21, che in quello dei funerali, il primo pomeriggio del giorno successivo, entrambi celebrati presso la chiesa di San Benedetto. «Vogliamo ringraziare tutte le persone che sono venute a salutare Carlo e hanno avuto un gesto di vicinanza alla nostra famiglia in lutto» le parole della famiglia.

Seguici sui nostri canali