Settimo

Fornacino: in primavera in frazione arriverà la prima linea di bus

L'amministrazione ha anche nuovamente sollecitato Ativa per quanto riguarda la situazione del cavalcavia

Fornacino: in primavera in frazione arriverà la prima linea di bus
Pubblicato:
Aggiornato:

In questi anni il Comune ha lavorato molto per ottenere questo risultato.

Arriva la linea 20 GTT

Il Fornacino, si sa, è una frazione divisa fra i comuni di Settimo e Leini, nella sua porzione settimese comprende soprattutto aree industriali. Negli ultimi anni il Comune di Settimo ha lavorato soprattutto sul portare in quell’area dei nuovi servizi.

Il principale realizzato in questi anni è la linea di trasporto pubblica che a breve dovrebbe partire. La linea 20 Gtt (ex Sm1), infatti, istituita nel 2021 dopo un lungo confronto con l'Agenzia della mobilità metropolitana e Gtt, la linea oggi arriva fino a Settimo Cielo, ma il Comune ha lavorato da tempo per prolungarla fino all'abitato di Fornacino, e il prolungamento in questione dovrebbe partire in primavera. Sarà la prima volta che una linea suburbana serve la frazione.

I solleciti per l'adeguamento del cavalcavia

Il Comune ha affrontato anche un altro problema segnalato da tempo dai residenti: il necessario adeguamento del cavalcavia sulla A5, di competenza di Ativa e del Ministero delle infrastrutture. L'ultimo sollecito a intervenire, a firma del Comune, risale a pochi mesi fa.

L'adeguamento della Bealera

Dal punto di vista della messa in sicurezza idrogeologica, il progetto del Comune di Settimo per l'adeguamento della Bealera nuova ha vinto un finanziamento da 1,1 milioni di euro. I lavori prevedono la messa in sicurezza del rio per limitare il rischio di esondazioni.

Il progetto "Sotto Casa"

Fornacino inoltre è stata coinvolta nel progetto Sotto Casa, grazie al quale un furgone attrezzato con operatori specializzati staziona nelle aree più decentrate per aiutare i residenti ad accedere ai servizi pubblici e fornisce supporto nella prenotazione di visite, appuntamenti, pratiche burocratiche.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali