Il caso

Assembramento vietato, le persone scoperte dalla Polizia locale stavano pregando

Prosegue l'iter per le denunce delle persone che sono state sorprese dentro i locali.

Assembramento vietato, le persone scoperte dalla Polizia locale stavano pregando
Settimo, 20 Marzo 2020 ore 09:23

Assembramento vietato, le persone scoperte dalla Polizia locale stavano pregando

Assembramento vietato

E’ dello scorso martedì 17 marzo 2020 la notizia della scoperta dell’assembramento vietato all’interno di un magazzino di Città Commerciale Piemonte. Dentro i locali gli agenti della Polizia municipale, intervenuti a seguito di una segnalazione, avevano trovato circa 30 persone che violavano le disposizioni dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri costituendo, di fatto, un assembramento.

Stavano pregando

Le circa 30 persone che sono state sorprese all’interno, secondo quanto si apprende in queste ultime ore, si erano date appuntamento in quel magazzino per riunirsi in preghiera in questo momento difficile. Un vero e proprio gruppo di preghiera che, approfittando della disponibilità dei locali, ha deciso di ritrovarsi insieme.

Prosegue l’iter delle sanzioni

I cittadini, che erano già stati identificati dagli agenti nel corso dei controlli, vengono ascoltati in queste ore per rendere le proprie dichiarazioni. Il lavoro degli agenti, intanto, procede nella stesura degli atti per concludere l’iter che porterà alla sanzione e alla denuncia penale.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI PRIMA SETTIMO

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Settimo: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità