Tempo libero
Ripartono le lezioni

L'Unitre della collina riparte in presenza da lunedì 17 gennaio 2022

Il direttivo ha deciso di posticipare di una settimana il calendario originariamente previsto.

L'Unitre della collina riparte in presenza da lunedì 17 gennaio 2022
Tempo libero 15 Gennaio 2022 ore 09:00

L'Unitre della collina riparte in presenza da lunedì 17 gennaio 2022

Unitre collina

L’Unitre ritarda di una settimana il ritorno «in classe». Era previsto per lunedì 10 gennaio, è stato spostato al 17. L’annuncio è arrivato proprio nel fine settimana, dopo le nuove valutazioni fatte dal Consiglio direttivo dell’associazione, guidata dal presidente Leonardo Losito.

Il Comunicato

«È una sospensione temporanea - si legge nel comunicato - determinata dalla necessità di verificare puntualmente con tutti i docenti la loro immutata disponibilità alla prosecuzione della didattica in presenza, anche alla luce degli indicatori e degli indici di contagiosità relativi agli ultimi giorni, coinvolgendoli nel processo decisionale dell’associazione».

In tal senso in settimana i componenti del direttivo hanno contattato  tutti i docenti interessati, allo scopo di predisporre un piano di ripresa che tenga conto di quanto espresso da ognuno di loro. Siamo ovviamente rammaricati per questa sospensione provvisoria. «La cautela in questa triste situazione è un obbligo imprescindibile, finalizzato ed orientato a precostituire le condizioni di partecipare alle nostre attività, nessuna esclusa, nelle condizioni di massima sicurezza possibile».

Sicurezza prima di tutto

Puntualizza ancora il presidente dell’Unitre collinare Losito: «Da parte nostra l’impegno è massimo e le attenzioni sono altissime, proprio nell’ottica di proseguire i corsi secondo programma e soprattutto in sicurezza. Siamo assolutamente consapevoli delle nostre responsabilità, visto il periodo che stiamo attraversando, ma proprio per questo quello che chiediamo a tutti è proprio di agire sempre con il massimo senso di responsabilità. Da parte nostra, se le condizioni ce lo permetteranno, l’intento è quello di proseguire con i corsi in presenza. E’ chiaro però che se il panorama attuale continuerà a peggiorare noi saremo pronti a prendere anche altre decisioni, speriamo di no naturalmente, eventualmente andando a concludere l’anno accademico dell’Unitre in dad. In questo momento siamo in una fase molto delicata dove bisogna considerare e valutare ogni situazione giorno per giorno. Affinché e cose vadano bene, però, ribadisco che ci vuole senso di responsabilità da parte di ognuno di noi».