Sport
Ginnastica Ritmica

Un altro titolo regionale per Eurogymnica

La compagine torinese guidata dal presidente Nurchi ha messo in bacheca un ulteriore prestigioso alloro di squadra

Un altro titolo regionale per Eurogymnica
Sport 20 Maggio 2022 ore 15:43

Un altro titolo regionale per Eurogymnica.

Eurogymnica

Sabato scorso, 14 maggio, si è tenuta al Pala Tanaro di Alba, la gara unica del campionato regionale di Insieme. Una specialità dove Torino e l'Italia fanno scuola da sempre e che vede la sua massima espressione nella Nazionale allenata da Emanuela Maccarani. Ma se per le Farfalle Azzurre il massimo obiettivo saranno le prossime competizioni internazionali come la Coppa del Mondo di Pesaro, per il mondo della ritmica nostrana che conta, l'appuntamento clou della stagione si identifica invece nella finale nazionale che si terrà a Folgaria, in Trentino.
Per poter scendere in pedana nella bella località montana ai piedi delle Dolomiti è sempre però necessario superare l'ostacolo della fase regionale e le ginnaste allenate dal trio Colognese, Vaccaro e D'Amore lo ha fatto egregiamente, andando a vincere nella categoria Open, dedicata alle ginnaste senza limiti di età.

La gara

Con tutte le squadre Allieve qualificate per la finale nazionale, che si terrà appunto la prossima settimana a Sarnano in provincia di Macerata, ad Eurogymnica non è rimasto che puntare tutto sulle Open. Aurora Bertoni, Laura Golfarelli e Virginia Cuttini reduci dalla vittoria nel campionato di Serie A2 e Carlotta lo Muscio e Sofia Albertone, protagoniste invece nel campionato di Serie B e di Serie C, hanno così lavorato sodo nelle poche settimane a disposizione, presentandosi nella capitale delle nocciole con un esercizio ancora in rodaggio ma già in grado di raccogliere un ottimo punteggio ed emozionare il numeroso pubblico tornato finalmente sugli spalti. Ultima a scendere in pedana, Eurogymnica ha totalizzato un ottimo punteggio. Sebbene sia opinione condivisa e dimostrata che nella ritmica ogni gara è a sé, lo score di 24,650 ha dato chiare indicazioni sulla validità dell'esercizio e sulla sua leggibilità in fase di giuria, soprattutto in funzione del nuovo codice di punteggio e della sua interpretazione, oltre ad essere un incentivo al morale del quintetto. Superiore sia nelle difficoltà che nell'artistico che nell'esecuzione, il totale è stato leggermente ridimensionato dalla penalità dovuta ad una perdita rilevante, da mettere assolutamente in preventivo in questo periodo di preparazione, quando molti meccanismi sono ancora da affinare e consolidare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter