Ginnastica Ritmica

Riparte il campionato di serie A con Eurogymnica

Sono tante le ambizioni del team torinese che può contare su un gruppo molto competitivo

Riparte il campionato di serie A con Eurogymnica
Sport Torino, 17 Febbraio 2021 ore 14:58

Riparte il campionato di serie A con Eurogymnica

Eurogymnica

Sabato 20 e domenica 21 febbraio 2021, dal Palavesuvio di Napoli riparte il Campionato Italiano di ginnastica ritmica di serie A1, che vedrà ai nastri di partenza le migliori dodici formazioni italiane, tra cui l’Eurogymnica Torino.

Il via

Questo fine settimana andrà in scena il primo dei tre appuntamenti della Regular Season che proseguirà poi a Desio, il 6 e 7 marzo, e a Fabriano, il 20 e 21 marzo, per poi trovare la sua ormai naturale conclusione il 24 e 25 aprile con la finalissima, che sarà nuovamente ospitata al Pala Gianni Asti di Torino sotto l’orgogliosa e impeccabile regia dell’Eurogymnica, guidata dal presidente Luca Nurchi.

Le ginnaste torinesi sono pronte a scendere in pedana in quello che tutti gli appassionati amano definire il campionato più bello del mondo. La direttrice tecnica Tiziana Colognese e l’allenatrice Elisa Vaccaro potranno contare su una rosa giovane ma molto competitiva, nella quale spicca l’Azzurra Alessia Leone, già vincitrice di 3 medaglie ai mondiali giovanili del 2019 e tuttora parte delle ginnaste nazionali senior.

Proprio mercoledì la ginnasta torinese parteciperà a Desio ad un allenamento di controllo sotto gli occhi dell’allenatrice delle Farfalle e Direttrice Tecnica Nazionale, Emanuela Maccarani e della responsabile delle ginnaste individualiste, Elena Aliprandi.

Insieme ad Alessia, classe 2004, saranno impegnate anche la giovane sanmaurese Laura Golfarelli e Rita Minola, entrambe classe 2007. Assente, almeno in questa prima prova a causa  di un infortunio, la chivassese Luna Chiarello, così come la russa Mariia Sergeeva, impegnata in patria con i campionati nazionali ma sicuramente a disposizione per le successive prove.

Oltre a questo quintetto, l’Eurogymnica potrà sicuramente contare su diverse ginnaste pronte a subentrare alle titolari in caso di necessità, tutte provenienti dal vivaio biancoblù., diretto con grande entusiasmo dal direttore sportivo Marco Napoli.

Il campionato

Il Campionato ripartirà da Napoli questo fine settimana con l’innovativa formula testata già lo scorso anno, ma con una ulteriore modifica al regolamento: la classifica della regular season sarà infatti stilata al meglio delle due prove, ovvero sommando i punteggi delle due migliori prove ed escludendo quella col punteggio più basso fra le tre. Le prime sei squadre classificate avranno così accesso alla Final Six per tentare di aggiudicarsi lo scudetto.

Pronte a scendere in pedana, quindi, le migliori dodici compagini italiane del campionato dei piccoli attrezzi. La squadra Faber G.Fabriano guidata dell’aviere dell’Aeronautica Militare Milena Baldassarri, che per la quarta volta consecutiva si è aggiudicata lo scudetto in occasione della Final Six dello scorso ottobre a Torino, sarà inseguita dalle rivali storiche dell’ASU con la stella azzurra Alexandra Agiurgiuculese.

Riflettori puntati anche sulla Raffaello Motto di Viareggio, l’Armonia d’Abruzzo, la San Giorgio Desio, l’Aurora Fano e sull’Eurogymnica Torino, che tenterà l’impresa storica di aggiudicarsi un posto alla finale casalinga.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli