Traguardo importante

Le ragazze del Tennis club Settimo hanno agguantato la serie C

Hanno battuto le avversarie chivassesi conquistando il titolo di campionesse regionali

Le ragazze del Tennis club Settimo hanno agguantato la serie C
Pubblicato:

Battendo per 2-0 lo Sporting Chivasso la squadra femminile del Tc Settimo per il secondo anno consecutivo ha conquistato il suo campionato, aggiudicandosi così la promozione in serie C. "Fieri delle nostre ragazze, proseguiamo con il percorso tracciato. C siamo e non C fermiamo" fanno sapere con orgoglio dal club.

Il Tennis club Settimo ha agguantato la serie C

Domenica 7 luglio presso il Tennis Club Settimo si è svolta la finale del campionato regionale femminile di serie D1 disputata dalle padrone di casa contro il Tennis Club Sporting il Circolo di Chivasso. Entrambe le squadre, avendo raggiunto la finale, hanno ottenuto la promozione nel campionato di serie C.

In palio lo scudetto tricolore e il titolo di campione piemontese. Sulla carta partono favorite le tenniste chivassesi per un miglior ranking nella classifica federale. Ma come spesso accade, il campo emette verdetti diversi dai pronostici. Infatti le atlete settimesi, Camilla Frola e Beatrice Rotundo, si sono imposte nei due singolari, senza dover ricorrere all’eventuale doppio di spareggio che avrebbe visto scendere in campo Rebecca Frola, bissando così la promozione dello scorso anno in D1 e dopo solo un anno salire in serie C.

Le parole del presidente

Soddisfatto il capitano Nicola Bolaffi, raggiante e visibilmente emozionato il presidente Patrick Godizzi: «Oggi a distanza di un anno, ho di nuovo vissuto delle emozioni fortissime grazie alle nostre splendide ragazze. Adesso “C” siamo Ringrazio i tecnici, le atlete e il pubblico che ha sostenuto la squadra. Una squadra di ragazze cresciute nel circolo che merita la massima fiducia anche per il futuro. Con l’occasione una grande grazie anche a tutti gli atleti che con vero attaccamento hanno difeso i colori del circolo negli altri campionati federali a squadra. Un ringraziamento particolare alla mia famiglia e al grande amico e collaboratore Franco Ferraresi».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali