SPORT

Ginnastica artistica, la ripartenza (in sicurezza) della Libertas Gassino

E' stato predisposto un regolamento inviato a tutti gli atleti per la ripartenza.

Ginnastica artistica, la ripartenza (in sicurezza) della Libertas Gassino
Settimo, 14 Giugno 2020 ore 09:18

Ginnastica artistica, la ripartenza (in sicurezza) della Libertas Gassino.

Ginnastica artistica

Il 3 giugno è ripartita l’attività di palestra della Libertas Gassino con il settore agonistico. «E’ stata una scelta difficile – afferma il presidente Maddalena Morando – ma le regole sul distanziamento non consentono di far entrare in palestra più di 15 persone tra atleti e allenatori. Considerando che siamo a fine stagione abbiamo quindi deciso di ripartire con il settore agonistico che conta comunque 48 atleti. Per i corsi abbiamo invece predisposto una doppia opzione: richiedere il rimborso del mese di marzo non usufruito, oppure continuare l’attività svolgendo le lezioni online, accompagnate dal mese di giugno da lezioni all’aperto presso il Chiostro di Castiglione. E’ importante mantenere un contatto con i nostri iscritti e in questi mesi di stop l’Associazione, grazie all’organizzazione del nostro staff tecnico, ha potuto mettere in campo iniziative per coinvolgere tutti i suoi iscritti. Accanto alle lezioni online, i nostri tecnici hanno infatti realizzato dei tutorial per accompagnare l’allenamento degli atleti e hanno coinvolto i nostri iscritti che hanno risposto mandando foto e video pubblicati sui social societari. Ora però è il momento di ripartire in presenza ancorché in assoluta sicurezza. Organizzare la ripartenza è stato uno sforzo notevole sia logistico che economico, abbiamo infatti dovuto sanificare la palestra, acquisire i dispositivi igienico-sanitari, predisporre un protocollo per le pulizie nonché per gli allenamenti in palestra e all’aperto, predisporre la formazione per i tecnici, in rispondenza sia alla normativa nazionale, che ai protocolli della Federazione Ginnastica d’Italia». Aggiunge: «E’ stato quindi predisposto un regolamento che è stato inviato a tutti gli atleti coinvolti nella ripartenza, è infatti importante che tutti siano informati sulle modalità in cui l’attività viene svolta. Come primo step l’attività di palestra è stata svolta senza l’ausilio dell’attrezzatura affinché gli atleti potessero acquisire la consapevolezza dello stare in palestra distanziati. Successivamente è stata predisposta l’attrezzatura nel rispetto delle indicazioni federali e le nostre ginnaste hanno potuto riprendere l’attività standard».

La ripartenza

La ripartenza è stata possibile grazie alle professionalità messe in campo dalla Federazione Ginnastica, ma anche dagli enti Aics e Libertas a cui siamo affiliati che si sono prodigati per garantire le tempestive informazioni nonché la formazione per tecnici e dirigenti. «Ma un doveroso ringraziamento va rivolto anche alle amministrazioni comunali di Gassino e Castiglione che hanno messo a disposizione gli spazi per la ripartenza e con cui stiamo condividendo le competenze per la ripresa delle attività sportive».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità