La Ripartenza

“Fare rete per rilanciare lo sport”

Sono stati già avviati alcuni incontri per pianificare progetti tra Comuni limitrofi.

“Fare rete per rilanciare lo sport”
Settimo, 13 Giugno 2020 ore 07:00

“Fare rete per rilanciare lo sport”.

Fare rete

Per l’assessore allo Sport settimese Daniele Volpatto la parola chiave per la ripartenza è «Fare rete».
«In questa direzione – puntualizza – stiamo lavorando anche con le Amministrazioni dei Comuni limitrofi. Ci siamo visti già una volta per provare ad abbozzare un percorso condiviso e devo dire che è emersa la disponibilità, in quest’ottica, da parte di tutti. Facendo sinergia possiamo dare a tutti i ragazzi la possibilità di fare sport ed alle società l’opportunità di svilupparsi e farsi conoscere».
Il lockdown e lo stop forzato di ogni attività ha certamente creato non pochi problemi anche alle associazioni sportive del nostro territorio. Dopo più di due mesi di chiusura, riprendere, a questo punto, non pare certamente semplice. « E’ per questa ragione che è assolutamente fondamentale iniziare a pensare come territorio, mettendo insieme le opportunità che può offrire Settimo come città a quelle degli altri Comuni e cercando di armonizzarle, magari andando poi a lavorare al miglioramento della rete viaria e del trasporto pubblico per permettere a tutti i nostri ragazzi di poter raggiungere con facilità ogni impianto».

L’ambito settimese

Passando poi all’ambito prettamente settimese, l’assessore Volpatto si sofferma in particolare sul tema della gestione degli impianti. «Se ci sono le possibilità – sottolinea – sarebbe a mo parere opportuno anche a più realtà di poter convivere all’interno dello stesso impianto. Dovremo andare a rivedere e ad omogenizzare i termini per l’affidamento di una struttura, anche per permettere alle stesse società, ad esempio, di poter fare degli investimenti a lungo termine, senza comunque andare in perdita, ma cercando di rinvestire eventuali introiti per migliorare ancora di più».
E’ un percorso, questo, che sicuramente a Settimo potrà portare molti benefici, legati in particolare alla crescita di tutto il settore giovanile. «La crescita dei giovani rappresenta per noi una vera priorità – argomenta ancora Volpatto -. Proprio con questo spirito stiamo lavorando».
Il futuro palazzetto dello Sport rappresenterà sicuramente un tassello fondamentale per la crescita dell’intero movimento sportivo settimese e del territorio. «Abbiamo in città delle vere proprie eccellenze in ambito sportivo – osserva ancora Volpatto -. Dalla pallavolo, alle arti marziali, al baseball, senza dimenticare anche il rugby – il nome della nostra città è conosciuto in un ambito nazionale. Per rafforzare i diversi movimenti sportivi è chiaro che dobbiamo dare l’opportunità anche a chi non è di Settimo, ma ad esempio ama giocare a rugby o a baseball e vuole provare a crescere in una di queste discipline, di poterlo fare tranquillamente. Questo vale anche per le eccellenze dei paesi limitrofi, come detto in una prospettiva di squadra, per portare vantaggi a tutto il territorio».
Conclude Volpatto: «Lo sport ha il grande vantaggio di non avere un colore politico. Questo ci permette di poter fare dei ragionamenti a 360° gradi, senza condizionamenti. E devo dire che, da questo punto di vista, si è creata una buona collaborazione anche con l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca, con il quale abbiamo avviato dei ragionamenti».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità