Manifestazione

Corri San Mauro nº 2: è partito il conto alla rovescia

Fervono i preparativi per questa prima edizione "spaziale" sostenuta da Argotec, ecco il percorso e i dettagli

Corri San Mauro nº 2: è partito il conto alla rovescia
Pubblicato:
Aggiornato:

Fervono i preparativi per la 2° edizione della Corri San Mauro -1° Trofeo Argotec, programmata per domenica 12 maggio.

Corri San Mauro nº 2

La Corri San Mauro torna dopo il grande risultato dello scorso anno con circa 800 atleti vedrà alcune novità ad iniziare delle distanze che, oltre alla gara competitiva e non competitiva di 9,6 km, ci sarà anche la camminata ludico motoria di 5 km.

La gara competitiva vedrà al via i migliori atleti piemontesi, tra i quali ricordiamo su tutti il portacolori dell’Olimpiatletica Marco Mazzon, vincitore della scorsa edizione ma anche Stefano Chiavarino, Luigi Borrini e Alberto Monasterolo. Senza dimenticare due possibili sorprese con i due atleti marocchini Yuness Bouruk e Hicham Hanyntra.

Mentre tra le donne ci sarà grande bagarre in casa Olimpiatletica che vede tra le favorite due atlete giallonere del calibro di Claudia Guiotto ed Elisa Rullo, senza dimenticare Sara Vasone.

Anche quest’anno la manifestazione è organizzata dalla società Olimpiatletica con il patrocinio e in collaborazione con Amministrazione Comunale.

Iscrizioni

Attenzione: le iscrizioni devono essere effettuate entro giovedì 9 maggio, unicamente sul sito www.irunning.it per la corsa competitiva. Per la corsa ludico-motoria è possibile, sempre entro il 9 maggio, iscriversi al sito sopra indicato oppure nei punti d’iscrizione sul territorio (in quest’ultimo caso il termine è sabato 11 maggio).

Il percorso

Il percorso, vedrà solo una piccola modifica alla partenza ma poi sarà pressoché identico al quello 2023. Punto centrale è piazza Gramsci dove oltre al ritrovo, premiazioni e villaggio gara vi sarà la partenza e l’arrivo, toccando il parco Eliana, via Martiri della Libertà via XXV aprile che sarà chiusa al traffico dalle ore 9,30 alle ore 11,30, un tratto di via Mezzaluna per poi immettersi nello sterrato che porta ai confini di Castiglione e rientro sul canale Cimena fino in fondo alla ciclabile per tornare su via Alfieri percorrendo il tratto che costeggia il perimetro della scuola Pellico.

La carreggiata verso via XXV aprile rimarrà chiusa dalle 9,45 alle 11,30. Poi si percorrerà nuovamente via XXV aprile dalla Pellico fino a salire sul ponte Vecchio, nuovamente parco Eliana lungo Po e volata finale sulla ciclabile fino a piazza Gramsci all’altezza della piscina.
Un percorso misto asfalto e sterrato completamente pianeggiante definito veloce, che saprà regalare squarci di natura tra fiume Po, collina e parchi cittadini.

Un percorso misto asfalto e sterrato completamente pianeggiante definito veloce, che saprà regalare squarci di natura tra fiume Po, collina e parchi cittadini.

Appuntamento per tutti, domenica 12 maggio alla Corri San Mauro ore 8,00 con la prima partenza alle ore 9,30 e alle 9.45 il via alla camminata.

Premio per i partecipanti sarà la maglietta tecnica celebrativa della manifestazione con i colori della Città di San Mauro e con un apposito logo studiato per l’occasione e per celebrare la prima edizione e con la scritta “una gara spaziale…”

Tanto lavoro di preparazione e tanto entusiasmo

Al termine della gara verranno estratti 10 premi riservati a non competitivi di entrambe le distanze.

Ma come ogni evento c’è sempre un grande lavoro di preparazione in cui il presidente Michele Iacovelli puntualizza: «Stiamo mettendo in campo una grande macchina organizzativa per onorare al meglio questa manifestazione in cui crediamo molto, anche grazie all’aiuto dei nostri sponsor, i quali ci stanno fornendo un grande supporto, così come l’Amministrazione Comunale rappresentata dalla Sindaca».

Aggiunge uno dei responsabili organizzativi Alessandro Visentin: «Il percorso è misto con una prima parte in asfalto nel centro Città e il ritorno lungo il Canale Cimena e lungo Po molto suggestivo e immerso nel verde, poche curve e solo un leggero strappo di 30 metri all’ottavo chilometro, una gara per fare il proprio personal».

Anche la sindaca Giulia Guazzora, da grande sportiva, è entusiasta dopo la grande partecipazione dello scorso anno: «Siamo molto contenti di questa collaborazione con l’Olimpiatletica grazie alla quale la Corri San Mauro sta riscontrando un enorme successo sia in termini di atleti competitivi che di amatori e questo non fa altro che valorizzare il nostro territorio e far conoscere le sue potenzialità. Sono altrettanto sicura che anche i sanmauresi parteciperanno numerosi, perché eventi come questo, oltre all’aspetto competitivo riservato a pochi, rappresentano un bel momento di svago, di contatto con la natura visto il tipo di percorso e se aggiungiamo anche un po’ di moto, il connubio è perfetto».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali