Idee & Consigli

Abito da uomo: come sentirsi sempre perfetti

Abito da uomo: come sentirsi sempre perfetti
Idee & Consigli 09 Agosto 2022 ore 07:00

Il completo maschile dovrebbe essere sempre presente nell’armadio di un uomo, da indossare quando il dress code lo richiede. Un invito a una cerimonia, un meeting di lavoro, una serata speciale sono i momenti giusti per indossare l’abito maschile.

I modelli in commercio sono tanti e scegliere l’abito in base all’occasione e soprattutto alla propria fisicità può essere un problema, ma basta seguire poche e semplici regole di stile per indossare l’outfit giusto.

Innanzitutto, il completo da uomo deve vestire alla perfezione. Essere semplice, lineare, con pochi fronzoli. Sono banditi i tagli troppo slim o troppo over, perché non valorizzano la figura, ma anzi accentuano i difetti, facendo sembrare l’uomo trasandato. Largo a linee armoniose ed eleganti e ai tessuti pregiati.

Un abito uomo di bassa qualità si  nota, ecco perché è sempre meglio preferire abiti  made in Italy, come quelli proposti da Boggi Milano. I capi della collezione della casa milanese sono adatti sia al business man, che vuole avere sempre un look impeccabile,  sia a chi predilige un look più casual, senza rinunciare a quel tocco di classe e sartorialità.

Nella scelta del completo da uomo bisogna fare attenzione al tipo di pantaloni. No al cavallo troppo basso, anche perché la camicia deve sempre sparire sotto la giacca e sì alla lunghezza giusta, cioè sempre a filo della scarpa. Pantaloni troppo lunghi o troppo corti danno l’idea di un look poco curato.

Come anticipato, un abito da uomo di qualità deve essere di un buon materiale, soprattutto adatto alla stagione di indosso. Se la primavera e l’estate sono le stagioni perfette per indossare completi in seta, cotone o lino, nei periodi più freddi è meglio preferire misto cachemire, flanella o check. Boggi Milano propone abiti da uomo in tessuti di altissima qualità, capi sempreverdi, che non passano di moda da un anno all’altro.

In un completo maschile bisogna dare valore ai dettagli. Per esempio i bottoni, elemento spesso sottovalutato. In realtà la vestibilità della giacca dipende molto da come sono posizionati i bottoni. La chiusura perfetta non fa una grinza all’altezza del petto, permettendo al corpo di muoversi senza sforzi.

Un outfit maschile elegante e classico non può fare a meno degli accessori giusti. Dalla cravatta, al fazzoletto da taschino alla cinta, che non è un mero “reggi pantaloni”, gli accessori arricchiscono il look facendolo sembrare più curato.

Infine, le scarpe e anche in questo caso è vietato sbagliare. La scelta ideale? I mocassini o nella stagione invernale uno stivaletto modello Chelsea, invece, sono da indossare solo dove concesso le sneakers, spesso troppo sporty. L’abito è il completo che non può davvero mancare nel guardaroba di un uomo, per farsi trovare pronti di fronte a un invito improvviso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter