Politica
A San Raffaele Cimena

Via Torino, l’Amministrazione pensa ad una «nuova viabilità» per garantire maggiore sicurezza

Tra le ipotesi che sono state prese in considerazione, anche l'installazione di un nuovo semaforo.

Via Torino, l’Amministrazione pensa ad una «nuova viabilità» per garantire maggiore sicurezza
Politica 16 Ottobre 2021 ore 08:50

Via Torino, l’Amministrazione pensa ad una «nuova viabilità» per garantire maggiore sicurezza.

Via Torino

Si ipotizza il posizionamento di un altro impianto semaforico, ma anche altri progetti sono allo studio dell’Amministrazione comunale sanraffaelese per andare a rendere più sicura la situazione della viabilità lungo via Torino.

Le ipotesi

«Al momento abbiamo iniziato soltanto ad abbozzare delle idee - ha puntualizzato il sindaco Ettore Mantelli durante l’ultima seduta del Consiglio comunale -. Stiamo raccogliendo ipotesi per vedere poi quelle più adeguate da mettere in campo».
Ha aggiunto ancora il sindaco: «Abbiamo chiesto informazioni anche sulla possibile installazione di un nuovo semaforo che possa garantire una moderazione della velocità delle auto».
Il problema della sicurezza dell’asse di via Torino lungo la strada 590 della Val Cerrina è stato più volte sottolineato dai residenti. La scorsa estate il tema è tornato in primo piano a causa di alcuni incidenti (in uno è stata completamente distrutta la panchina che era posizionata alla fermata del bus), nei quali solo per fortuna non è accaduto nulla di grave.

Le richieste

«Sono assolutamente disponibile a collaborare per migliorare effettivamente la situazione di via Torino - ha osservato il consigliere di minoranza Luciano Regis -. Conosco questa zona sin da quando ero bambino e devo dire che in questi anni sono state tante le situazioni di pericolo che si sono verificate. Se farete una Commissione - ha aggiunto ancora Regis rivolgendosi direttamente al sindaco Mantelli - tenetemi pure in considerazione con spirito di collaborazione, per essere utile, da cittadino che conosce e vive sul territorio».
Ha dunque ribadito il sindaco Mantelli: «Al momento non c’è assolutamente nulla di concreto, stiamo soltanto avviando una fase di idee. La nostra intenzione è quella di provare a migliorare una situazione che da tempo va avanti. Purtroppo subito dopo le elezioni abbiamo dovuto fare i conti con la gestione dell’emergenza pandemica che è ancora in atto. E’ stato quindi necessario gestire le eventuali emergenze. Ora, con la speranza di un miglioramento, possiamo iniziare a considerare eventuali progetti da mettere in campo, anche per la sicurezza di via Torino».
Dunque, nei prossimi due anni e mezzo che accompagneranno l’Amministrazione Mantelli alla fine del mandato elettorale, un’attenzione particolare sarà certamente focalizzata sulla questione della viabilità lungo via Torino, che rappresenta l’asse principale certamente. Un discorso che poi dovrà necessariamente portare anche a un confronto con gli altri Comuni limitrofi.