Politica
A San Mauro

Via Torino chiede più attenzioni

Se ne tornerà a parlare anche in Consiglio comunale

Via Torino chiede più attenzioni
Politica 11 Giugno 2022 ore 07:58

Via Torino chiede più attenzioni

Via Torino

«L’avviso “strada dissestata” sistemato all’inizio di via Torino e lo slittamento a data da destinarsi dei lavori in quel tratto ci rendono molto critici verso l’Amministrazione e le sue promesse». Si era espresso così il capogruppo della lista Due Ponti (Patto Civico) Riccardo Carosso nelle scorse settimane, tornando a battere su un tema molto sentito dal suo gruppo: quello delle vibrazioni lungo la Sp590. Eppure la materia, discussa più volte in sala Falcone e portata anche sui giornali, non è stata minimamente toccata durante l’ultimo Consiglio comunale. Sede per eccellenza del dibattito pubblico e luogo in cui gli esponenti del Patto avrebbero invece dovuto portarla, per stimolare ancora una volta l’Amministrazione ad intervenire.

Discussione aperta

«L’ultimo Consiglio era ricchissimo di punti, avessimo portato anche questo argomento non avrebbe ricevuto il giusto spazio e la giusta considerazione» rassicura i suoi Carosso. «Di questo tema comunque non ci siamo affatto dimenticati. Anzi, intendiamo tornarci sopra a breve» aggiunge poi sostenuto dal consigliere dei Due Ponti Roberto Olivero. Proprio quest’ultimo è «In attesa di ricevere la documentazione che avevo già richiesto, e cioè lo scambio di comunicazioni tra Amministrazione e Smat proprio in merito agli interventi su via Torino. Ecco perché ci siamo presi del tempo, per circostanziare al meglio la nostra prossima azione sul tema».
Insomma, i due consiglieri si dicono sul pezzo, ma c’è chi sostiene che a frenare i loro lavori siano le profonde e forse incolmabili divisioni all’interno della lista Due Ponti, con una parte del gruppo, si dice, pronta alla secessione.

Lo sfogo dei residenti

Intanto i residenti hanno affidato il proprio sfogo ai social. «E’ arrivata la Tari – scrive una di loro –. Ma magari non la paghiamo finché il Comune non ascolterà le nostre richieste, come il rifacimento dell’asfalto e il controllo sulla velocità in via Torino».

Seguici sui nostri canali