Menu
Cerca
San Mauro Torinese

Verso le comunali, nel Centrosinistra "vincono" le primarie

Il 12 e 13 giugno

Verso le comunali, nel Centrosinistra "vincono" le primarie
Politica 08 Maggio 2021 ore 16:00

Verso le comunali, nel Centrosinistra "vincono" le primarie

Verso le comunali

Primarie al via, ma a San Mauro non tutti sono favorevoli alla decisione presa dai vertici del Partito Democratico.

La situazione

La partita che si gioca tra Luca Rastelli e Giulia Guazzora avrà presto un esito definitivo, ma sono diverse le posizioni tra i due candidati. Da un lato, i sostenitori di Guazzora vedono l’opportunità come l’unica scelta idonea per scegliere; dall’altro, i Dem guardano con preoccupazione lo scoglio primarie, prediligendo invece la possibilità di un punto di incontro tra il partito e le civiche per la scelta finale del nome.

I commenti

«Questo particolare periodo non è il momento migliore per sostenere un evento come le primarie - dice Luca Rastelli -. La sintesi politica era preferibile per ridurre il rischio legato a problemi sanitari. Per il momento i candidati sono due, ma potrebbe ampliarsi la platea. La speranza è quella che non siano la causa di un ulteriore deterioramento dei rapporti tra le parti».
Di tutt’altro spirito Giulia Guazzora, che commenta: «Esprimo soddisfazione per la decisione che il candidato a sindaco/a del centrosinistra possa essere scelto, anche a San Mauro, il 12 e 13 giugno con il metodo delle primarie. È il percorso che auspicavo perché gli elettori possano democraticamente scegliere chi dovrà affrontare la competizione elettorale per il ruolo di primo/a cittadino/a. Non sarà solo scelta fra due persone, ma sull'idea di futuro per la nostra Città».
Posizioni agli antipodi, quindi, il cui unico punto di incontro sembra essere il bene per il territorio. Ma l’esito delle primarie potrebbe effettivamente compromettere i rapporti - già indeboliti - tra il partito e le liste civiche.