Politica
Eletto da sindaci e consiglieri

Unione Net, è Renato Pittalis il nuovo presidente della Giunta

Ne fanno parte anche San Mauro Torinese e Settimo

Unione Net, è Renato Pittalis il nuovo presidente della Giunta
Politica 30 Novembre 2021 ore 09:15

Unione Net, è Renato Pittalis il nuovo presidente della Giunta.

Unione Net

I Sindaci e i Consiglieri Comunali che compongono il Consiglio dell’Unione Nord Est Torino hanno eletto Renato Pittalis quale nuovo Presidente della Giunta dell’Unione dei comuni. Pittalis, 58 anni, Sindaco di Leini dal 2019, succede a Emanuele De Zuanne, sindaco di Volpiano fino allo scorso ottobre quando è giunto al termine del secondo mandato.

Cosa è l'Unione

Unione NET è l’unione dei Comuni della zona Nord Est Torino: Borgaro, Caselle, Leini, San Benigno, San Mauro, Settimo e Volpiano. Il territorio si estende per oltre 170 Km quadrati nella prima cintura del capoluogo piemontese e abbraccia il Po, parte della collina e l’area aeroportuale. La popolazione complessiva ammonta a circa 135.000 abitanti.

Il documento programmatico

Il Documento Programmatico presentato da Pittalis e sottoscritto da Sindaci e Consiglieri che hanno promosso la sua candidatura prevede alcune azioni innovative, in gran parte derivate dalla condizione di emergenza sanitaria che hanno cambiato radicalmente le condizioni in cui si attuano alcune delle competenze dei Comuni e dell’Unione, e alcune altre in stretta continuità con la Presidenza precedente.

Alcune novità

Tra le novità del mandato Pittalis, l’istituzione di un’apposita struttura all’interno dell’Unione per la gestione dei progetti legati ai fondi del Pnrr e per l’assistenza ai Comuni nella presentazione di bandi; una integrazione profonda con il privato e il privato sociale per la gestione dei servizi socio-assistenziali; attività di rappresentanza nei confronti degli enti superiori, in particolare Città Metropolitana e Regione Piemonte, e finalizzata all’ampliamento dell’Unione; servizio di segnalazione bandi e opportunità per i Comuni e gli enti aderenti; attenzione alle criticità del territorio per quanto concerne la mobilità e i trasporti.

“Ringrazio i Consiglieri dell’Unione Net che mi hanno scelto per questo prestigioso ruolo – commenta Renato Pittalis -; credo che l’Unione sia una grande risorsa per tutti i comuni che la compongono e come tale debba agire sia nelle relazioni istituzionali, sia nell’erogazione dei servizi, mantenendo inalterato il suo ruolo di servizio, ma al contempo ponendosi in modo proattivo nei confronti di problematiche comuni, dall’accesso a fonti alternative di finanziamento, alla mobilità e trasporti, alla costruzione di rapporti istituzionali con Città Metropolitana e Regione Piemonte per la valorizzazione e il rilancio di un territorio che, con oltre 130 mila abitanti, rappresenta una porzione rilevante e importante della cintura torinese”.