Politica
A Settimo

Polo sportivo a Borgo Nuovo? I progetti adesso sono finalmente realtà. Si parte con i lavori per il rilancio

Un investimento importante da parte del Comune

Polo sportivo a Borgo Nuovo? I progetti adesso sono finalmente realtà. Si parte con i lavori per il rilancio
Politica Settimo, 25 Gennaio 2022 ore 10:23

Polo sportivo a Borgo Nuovo? I progetti adesso sono finalmente realtà. Si parte con i lavori per il rilancio.

Polo sportivo Borgo Nuovo

«Lo sport è uno degli strumenti dello sviluppo urbanistico sostenibile e di comunità. I servizi sportivi rafforzano le funzioni pubbliche degli spazi, per questo stiamo replicando il modello in varie zone della Città».

Il progetto

L’assessore delegato allo sport Daniele Volpatto e l’Amministrazione di Settimo lo sanno bene. Come dimostrano i tanti interventi che sono stati messi in campo, soprattutto nel corso degli ultimi due anni dominati dalla pandemia. E, oggi, queste parole assumono ancora più significato guardando ai progetti che l’Amministrazione comunale è riuscita a dare seguito. Iniziative che sembravano semplici «sogni nel cassetto», ma che si sta riuscendo finalmente a concretizzare. E’ quanto vale per la realizzazione di una nuova area sportiva nel quartiere del Borgo Nuovo. Si parte dall’area esterna dell’istituto di istruzione superiore “8 Marzo” di via Leinì. Un’istanza che, nel corso degli anni, è stata avanzata anche dagli stessi studenti che hanno chiesto di poter usufruire di quella piastra rimasta per troppo tempo «trascurata». «L'intervento prevede la realizzazione, nel corso dell'anno, di una nuova pista predisposta per le principali discipline di atletica, di due piastre per giocare a basket, calcetto, pallavolo e pallamano e di una piattaforma per il lancio del peso. È previsto anche il rifacimento di tutte le aree verdi e della recinzione». E tutto si integra alla perfezione con l’adiacente palazzetto dello sport di via San Benigno che sarà intitolato a Eunice Kennedy e che nel corso degli ultimi mesi ha subito un importante intervento di ristrutturazione e di adeguamento delle strutture, soprattutto in termini di servizi, spogliatoi e aree comuni.

Gli investimenti

Le cifre investite non sono per nulla di poco conto, anzi. Basta pensare che nel corso dell’ultimo biennio ammonta a circa mezzo milione di euro lo stanziamento che, in totale, è stato indirizzato proprio alla voce sport. Il primo a essere soddisfatto del risultato che si sta ottenendo giorno dopo giorno è proprio l’assessore allo sport Daniele Volpatto. «Il polo sportivo del Borgo Nuovo, in particolare l'area dell'8 marzo, sarà a disposizione delle scuole superiori ma anche delle associazioni e della cittadinanza settimese. Quest'opera arricchisce l'offerta sportiva della Città e integra con una struttura pubblica gli impianti esistenti a Settimo, con l'obiettivo di promuovere lo sport fra i giovani ma non solo». Perché attendere così tanti anni? Semplice. L’area su cui insiste l’8 Marzo è di proprietà della Città Metroplitana e nel corso degli ultimi anni si è indugiato troppo a lungo per quegli interventi di riqualificazione che si ritenevano necessari. Il Comune, così, ha accelerato ed è riuscito a stipulare una convenzione che concedere l’uso dell’area per 20 anni, aprendo così allo scenario dei lavori di riqualificazione. «Gli impianti saranno utilizzati dalle scuole in determinati orari e da associazioni e cittadini in altri – aggiunge Volpatto –. Per rimettere in funzione l'impianto abbiamo investito circa 360mila euro che finanzieranno due lotti. Il primo, partito lunedì 17 gennaio, prevede la pista di atletica, le aree verdi e la recinzione. Il secondo prevede le due piastre di gioco e il lancio del peso». Il secondo lotto, già progettato e finanziato, andrà a gara e i lavori partiranno entro qualche mese. L'obiettivo è fare in modo che le strutture siano pronte per l'inizio della nuova stagione sportiva, in autunno. «La pista di atletica sarà predisposta per il salto in alto, il triplo e le principali discipline di velocità indoor. L'impianto è anche predisposto per essere coperto e ospitare gare indoor, ma sarà da subito adatto per gli allenamenti degli atleti. Avrà due accessi distinti: uno dalla scuola uno da via San Benigno. L'opera, oltre ad arricchire l'offerta sportiva settimese, consolida il polo scolastico del Borgo Nuovo e l'asse di via Leini/via Fantina come polo aggregativo del quartiere, coerentemente alla direzione assunta dall'amministrazione per riqualificare questa zona di Settimo», sottolinea la nota dell’Amministrazione. E, chiude Volpatto: «Il ragionamento funziona con il nuovo Pala200 di via Santa Cristina e con il campo da baseball di via Torino, nati per ospitare competizioni di alto livello, ma anche con impianti più piccoli, ad esempio il polo di atletica dell'8 marzo o l'area sportiva della scuola Gramsci. Sono tutti elementi che tengono insieme la Città a partire da un'esigenza: valorizzare lo sport come un investimento che porta ritorni in termini di salute, vivibilità ed economia».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter