Menu
Cerca
Clima politico teso

Politica, la tempesta perfetta scuote tutta San Mauro

In appena 24 ore la politica di San Mauro Torinese è scoppiata. Prima le dimissioni del segretario Pd Fogli, poi la defezione di Dallolio dal Patto Civico.

Politica, la tempesta perfetta scuote tutta San Mauro
Politica Settimo, 05 Marzo 2021 ore 10:18

Sono bastate 24 ore per far scoppiare la politica sanmaurese. Dopo anni di incontri, confronti e discussioni, il Patto Civico perde una delle sue quattro gambe, Impegno per San Mauro. Quasi contemporaneamente, sul fronte Pd, il segretario Matteo Fogli depone l’incarico e lascia un partito in piena campagna elettorale.

Il Patto Civico “zoppo”

Ugo Dallolio e la sua civica lasciano la coalizione. Impegno per San Mauro si tira indietro e, non proprio inaspettatamente, scegli di proseguire la propria corsa alle prossime amministrative con altri alleati. Presto capire quali saranno le sue mosse, ma potrebbe esserci un ritorno nella sua casa di origine, i Dem con cui governò tra il 2011 e il 2016. Oppure, ipotesi più difficile, entrare tra le fila delle civiche che attualmente compongono il centrosinistra, ma supportano la candidata Guazzora.
Domani pomeriggio, intanto, il Patto composto da Due Ponti, San Mauro Domani e Alternativa Democratica convocheranno una conferenza stampa dove, tra i vari punti all’ordine del giorno, dovrebbe esserci anche l’ufficialità della candidatura di Riccardo Carosso.

Il Pd perde il segretario

La riunione dei vertici locali di martedì scorso è terminata con le dimissioni del segretario Fogli. Contestato e criticato da mesi per il supporto espresso alla candidata proposta dalle civiche, senza invece tener conto del nome che il suo partito stava per avanzare, il coordinatore erede di Ettore Bruno ha deposto l’incarico. Il quadro che traccia del suo partito, in questo momento, è ben diverso dall’immagine che i suoi tesserati hanno cercato di dare in questi mesi, ovvero quello di un gruppo che finalmente avrebbe ritrovato il senso di unità e di squadra perso per troppo tempo e che causarono la sconfitta alle elezioni del 2016. Fogli, dal suo profilo social, smentisce e dice che siamo di fronte nuovamente a correnti (come se non fosse già sotto gli occhi di tutti).

Giorni decisivi

Giorni decisivi, si aspetta quindi un weekend frizzante per la politica sanmaurese: demoliti alcuni pilastri, sembra essere arrivato il momento di ripartire. Spazzare via il costruito, forse con eccessivo anticipo. Serve un colpo di spugna e ringraziamo tutti Draghi per aver deciso il rinvio delle elezioni al prossimo autunno. “Avremo tempo per continuare a litigare e poi per fare, eventualmente, pace”, ha già commentato qualcuno sottovoce.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli