A GASSINO

Pista ciclabile, entro l’anno l’appalto per realizzare il progetto

Da tempo il Comune sta lavorando per promuovere una mobilità sostenibile

Pista ciclabile, entro l’anno l’appalto per realizzare il progetto
Settimo, 02 Agosto 2020 ore 07:42

Pista ciclabile, entro l’anno l’appalto per realizzare il progetto

Pista ciclabile

Quello della ciclabile è un progetto a cui l’Amministrazione comunale gassinese da tempo sta lavorando, con l’intento di promuovere una mobilità sostenibile, in un ambito ambientale, per valorizzare e promuovere il territorio, anche dal punto di vista turistico.
Negli ultimi anni sono stati fatti importanti passi avanti in questa direzione. Il progetto VenTo, con il collegamento proprio lungo un percorso ciclabile, tra Venezia e Torino, ha rappresentato un primo stimolo per continuare a mantenere alta l’attenzione su questo tema. Mercoledì scorso, 22 luglio, il primo cittadino gassinese Paolo Cugini, raggiunto poi dai colleghi di San Mauro, Castiglione e San Raffaele, Marco Bongiovanni, Loris Lovera ed Ettore Mantelli, ha accolto in piazza Antonio Chiesa, davanti al municipio, una delegazione di ciclisti partiti da Torino e diretti proprio a Venezia lungo la VenTo. Tra loro anche il consigliere regionale Daniele Valle.
Un passaggio veloce, per un saluto e per testimoniare la grande attenzione dell’Amministrazione di Gassino verso questo tema. Tant’è che, dopo la foto istituzionale, lo stesso sindaco Cugini è rientrato un attimo in municipio per indossare pantaloni corti e maglietta e «scortare» il gruppo di ciclisti sino a Chivasso, anche lui in bici.

L’idea del Comune

Il progetto dell’Amministrazione gassinese è quello di realizzare la ciclabile sfruttando il canale Enel, così come ha fatto San Mauro ormai da tempo. Un’idea che ormai è già allo stato avanzato. «Se tutto va nel verso giusto – commenta Cugini – entro l’anno potremmo arrivare all’appalto. Abbiamo tutte le autorizzazioni da parte di Enel, con cui abbiamo fatto più incontri. Grazie a questo progetto poi raggiungeremo anche il secondo obiettivo, ovvero quello di mettere in sicurezza parte delle sponde che, purtroppo, in tanti anni, sono state teatro di terribili tragedie».
Il progetto di Gassino si collegherebbe al tracciato di san Raffaele. E anche Castiglione starebbe pensando di “sfruttare” la stessa soluzione, nell’ottica di un collegamento del territorio da San Mauro Verso il chivassese, in totale sicurezza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità