Menu
Cerca
San Raffaele Cimena

L'opposizione chiede un'area cani

La proposta è stata lanciata dalla capogruppo della lista Noi per Voi Clara Marta

L'opposizione chiede un'area cani
Politica 02 Febbraio 2021 ore 16:04

L'opposizione chiede un'area cani

Area Cani

Dopo le critiche all’Amministrazione comunale per la gestione della situazione «bancomat», l’opposizione e la capogruppo della lista Noi per Voi Clara Marta, torna a lanciare alcune proposte alla Giunta.

L'area cani

Spiega la capogruppo di minoranza Clara Marta:

«Fin dalla campagna elettorale la lista Noi per Voi ha voluto porre all’attenzione del sindaco e della Giunta di San Raffaele Cimena il tema del decoro urbano e della cura dei particolari. Dalla pulizia all’asfaltatura delle strade, tutto concorre a rendere il nostro Comune più ordinato e vivibile. Siamo certi che tutti i cittadini siano d’accordo nel volere un paese pulito. In tale contesto emerge una necessità: la realizzazione di un’area cani, che già altri comuni hanno provveduto a realizzare. La presenza di uno spazio recintato e attrezzato dove far giocare e correre i nostri amici a quattro zampe sarebbe utile a risolvere il problema delle deiezioni canine che deturpano l’Ipark, oltre a garantire una sicura convivenza in spazi separati tra i cani e i bambini che giocano. Il modello, in piccolo, è quello adottato da anni dalla città di Torino, dove esistono numerose aree cani recintate, dotate di acqua corrente e cestini per i rifiuti. All’ingresso di ogni area è posto un cartello con le regole da seguire, lasciate al senso civico dei proprietari dei cani. Sarebbe un nuovo utile servizio per la cittadinanza e un segno di attenzione verso i diritti degli animali».

Le altre proposte

Puntualizzano inoltre, dall'opposizione:

«Tra le nostre proposte, inoltre, chiediamo nuovamente che si presti più attenzione alla manutenzione delle strade, importante non solo per il decoro urbano ma anche per la sicurezza di pedoni, ciclisti e automobilisti. Un paese più pulito e sicuro è anche più bello e appetibile per i turisti che speriamo possano giungere una volta superata la pandemia, grazie ai progetti di valorizzazione dei prodotti tipici, del Po e del territorio che portiamo avanti da tempo. Anche interventi di piccola entità, se trascurati e sottovalutati rischiano di trasformarsi negli anni in seri problemi. La Lista Noi per Voi, aveva ad esempio chiesto tempo fa al Comune di verificare lo stato di salute degli alberi che possono cadere con il maltempo. Chiediamo che ci sia più attenzione per la pulizia di aree come piazza Europa, a proposito della quale avevamo segnalato bottiglie e cartoni abbandonati, così come avevamo posto il problema degli antiestetici contenitori di rifiuti davanti all’ingresso della scuola. La nostra attività a favore del decoro del nostro paese proseguirà e chiediamo l’aiuto dei cittadini nel segnalarci aspetti che secondo loro sono importanti e andrebbero risolti o migliorati. Ci auguriamo che il sindaco e la giunta colgano i nostri suggerimenti in senso costruttivo, per fare del nostro paese un luogo sempre più vivibile, bello, funzionale, sicuro e pulito per chi ci abita e per chi viene a scoprirlo».