San Raffaele Cimena

Il Comune rischia di restare senza bancomat

L'opposizione pronta a lanciare anche una raccolta firme.

Il Comune rischia di restare senza bancomat
Settimo, 10 Ottobre 2020 ore 08:44

Il Comune rischia di restare senza bancomat

Bancomat a rischio

Il Comune di San Raffaele perde il bancomat. L’annuncio è stato dato dal sindaco Ettore Mantelli, durante il Consiglio di mercoledì 30 settembre, dopo avere ricevuto comunicazione da parte di Unicredit, di non voler mantenere attivo tale servizio.
«Già la precedente Amministrazione, con il sindaco Angelo Corrù – ha spiegato il primo cittadino sanraffaelese – di fronte a tale rischio che si stava paventando, aveva cercato di capire quali potessero essere eventuali soluzioni. Purtroppo senza ottenere dei risultati concreti».
Ha aggiunto Mantelli: «Abbiamo provato anche a paventare l’opportunità di mettere a disposizione uno spazio all’ingresso del palazzo comunale per ospitare il servizio bancomay, che è comunque fondamentale per i nostri cittadini, ma la risposta avuta è stata negativa. Con lo stesso principio abbiamo provato ad estendere la stessa proposta anche ad altre banche, più piccole, ma tutte hanno rigettato questa opportunità. Noi stiamo facendo davvero il possibile, m purtroppo per ora il risultato è negativo».
Da parte sua, l’opposizione guidata dalla consigliera Clara Marta è pronta a fare la sua parte per «lottare» al fianco dell’Amministrazione al fine di mantenere questo servizio, mettendo dunque da parte, per il bene del paese, le divergenze di carattere politico.

La collaborazione

A margine della seduta di mercoledì 30 la stessa capogruppo di Noi per Voi, infatti, è tornata sull’argomento. « I servizi alla cittadinanza sono ovunque importanti per il funzionamento della comunità, ma lo sono ancor più nei piccoli comuni dove anche la chiusura di un ufficio o di uno sportello rischia di depauperare irreparabilmente il tessuto sociale. In questo senso è da scongiurare la soppressione del bancomat di Unicredit. Anche “Noi per Voi” si associa al tentativo del sindaco Mantelli di evitare la chiusura di questo servizio assolutamente necessario per i nostri concittadini. Ritengo che tutte le realtà locali, dalle istituzioni al mondo imprenditoriale debbano muoversi unitariamente per chiedere all’istituto di credito di rivedere le propria decisione nell’interesse di una realtà territoriale che necessita di ripartire dopo gli effetti dannosi della pandemia. Se servisse potremmo pensare di mettere in piedi anche una raccolta di firme tra i cittadini di San Raffaele per rendere ancora più forte, nel rapporto con le istituzioni superiori, la necessità di mantenere attivo tale servizio».
Non resta dunque che aspettare per vedere come si evolverà la situazione e se il Comune di San Raffaele riuscirà a mantenere il bancomat, anche se gestito da una banca differente rispetto a prima. «E’ vero che nei paesi limitrofi tale servizio è comunque presente – ha chiarito il primo cittadino Mantelli – ma sarebbe comunque importante poterlo continuare ad avere anche qui da noi, come è successo per anni».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità