Gassino Torinese

Il censimento delle caditoie

Il progetto avviato dall'Amministrazione

Il censimento delle caditoie
Politica 11 Settembre 2021 ore 08:29

Il censimento delle caditoie

Censimento caditoie

Un censimento per inventariare e pulire tutte le caditoie del territorio. Si tratta del corposo progetto avviato dall’assessorato alle Manutenzioni in collaborazione con Smat, che in vista del maltempo tipico della stagione autunnale hanno deciso di giocare d’anticipo.

Il progetto

La prevenzione rimane infatti l’unico strumento che può evitare l’allagamento di strade e abitazioni durante fenomeni metereologici intensi. Ragione per cui, carte comunali alla mano, l’amministrazione e la società idrica hanno identificando 496 griglie di scolo da sottoporre ad una manutenzione straordinaria.

I lavori

«Siamo molto probabilmente i primi sul territorio ad aver avviato questo tipo di collaborazione»  interviene l’assessore di riferimento Giuseppe Molinari. I lavori sono partiti il 24 agosto scorso «Cominciando dalle zone più problematiche» spiega, e termineranno ad inizio ottobre.
La pulizia straordinaria è già stata conclusa in via Novara, via Regione Fiore, via Foratella e zona mercato. Ma dal lungo elenco di interventi nessuna zona di Gassino rimarrà tagliata fuori: Borgo Nuovo, la zona nord del cimitero, quella a ridosso della collina e compresa tra strada San Tommaso e via Santa Cecilia, tutta l’area ex Sobrero tra via Montebianco e via Aosta, il centro ed infine la porzione compresa tra via Vercelli e via Diaz al confine con Castiglione.