Menu
Cerca
Settimo

Gli auguri della sindaca Piastra per il 2021

"La capacità di reagire l’abbiamo dimostrata: nessuno era pronto a fronteggiare la situazione, ma i settimesi hanno saputo farlo"

Gli auguri della sindaca Piastra per il 2021
Politica Settimo, 02 Gennaio 2021 ore 14:34

Gli auguri della sindaca Piastra per il 2021

2021

«Dobbiamo continuare a guardare oltre, dopo un anno molto difficile».
E’ questo l’augurio che la sindaca settimese Elena Piastra ha voluto fare ai suoi concittadini in vista del 2021.

Il messaggio

«La nostra vita è cambiata e il Covid ha segnato le nostre famiglie. Dopo un anno così complicato non è facile farvi un augurio, ma forse il migliore è di non smettere di guardare oltre, perché quando la pandemia passerà – e passerà – dovremo farci trovare pronti a ripartire. La capacità di reagire l’abbiamo dimostrata: nessuno era pronto a fronteggiare la situazione, ma i settimesi hanno saputo farlo. L’esercito di volontari è l’esempio più evidente, ma non l’unico, di questo spirito. Abbiamo faticato ad adeguarci alle regole, ma poi abbiamo capito che una pandemia si combatte a partire da piccoli gesti di rispetto, come indossare la mascherina. La nostra città si è dimostrata una comunità unita e solidale. Il contrasto all’emergenza è stato una priorità. Abbiamo distribuito mascherine, camici, saturimetri e tamponi, aiutato le famiglie tenendo il più possibile aperte le scuole e avviando per primi in Piemonte uno screening del personale, sostenuto le persone rimaste senza lavoro e in difficoltà. Abbiamo consegnato 16 case popolari ad altrettante famiglie e messo a disposizione, fra Comune e Regione, oltre 300mila euro per sostenere chi fatica a pagare l’affitto. Questa primavera e adesso abbiamo distribuito aiuti alimentari per oltre mezzo milione di euro. Per dare respiro all’economia locale, abbiamo investito 600mila euro per l’esenzione totale per i commercianti rimasti chiusi (uno sforzo che quasi nessun Comune ha fatto) e investito importanti risorse a sostegno del commercio: ad esempio il Buono Commercio Locale, un sistema di sconti per chi acquista nei nostri negozi. Nonostante la pandemia, non abbiamo mai smesso di lavorare per migliorare la nostra città e abbiamo comunque realizzato quasi tutti gli obiettivi del 2020, avviando progetti che cambiano il volto di Settimo: ampliamento dell’isola pedonale, il nuovo parco in centro di via Amendola, il nuovo mercato dei contadini di via Roma, la riqualificazione di via Schiapparelli e via Fantina (che partirà nel 2021), la riapertura anticipata della passerella di via Brofferio. E una miriade di lavori piccoli ma importanti: messa in sicurezza delle scuole, nuove piste ciclabili e passaggi pedonali, nuovi giochi bimbi nei parchi, asfaltature di strade e parcheggi, interventi sull’illuminazione pubblica e molto altro. Parallelamente, stiamo investendo in progetti a lungo termine per rendere Settimo più attrattiva e garantire il lavoro. Come le trasformazioni industriali del data center di Tim-Google e del polo logistico che Pirelli realizzerà nell’ex Ceat, riconvertendo un’area abbandonata da tanti anni, e l’asse Cebrosa, che nel 2021 vedrà novità importanti, ad esempio la riqualificazione dell’ex GFT. È stato un anno che ha tirato fuori energie impensabili da ognuno di noi. Mi stupisco spesso di quante cose siamo riusciti a fare e molte altre sono in programma per il 2021. Ma sono ottimista perché vedo intorno a me persone competenti e pronte a lavorare per costruire una Settimo migliore e cittadini che sanno impegnarsi per il bene comune».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli