Verso la fase 2

Coronavirus, per la Fase 2 cruciali i dati di questa settimana

Ad annunciarlo è il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che anticipa i dettagli del piano RipartiPiemonte. 

Coronavirus, per la Fase 2 cruciali i dati di questa settimana
Settimo, 26 Aprile 2020 ore 10:09

Coronavirus, per la Fase 2 cruciali i dati di questa settimana. Ad annunciarlo è il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che anticipa i dettagli del piano RipartiPiemonte.

Per la fase 2 cruciali di dati di questa settimana

“Guardiamo con grande attenzione ai prossimi giorni perché saranno i medici e gli scienziati a dirci se e come potremo allentare il rigore, ma lavoriamo con la fiducia e la speranza che il 4 maggio il Piemonte possa ripartire”.

Con queste parole il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, annuncia la strategia dei prossimi giorni, quelli che potrebbero portare all’avvio della cosiddetta Fase 2. E poi, ha aggiunto:

“Ci auguriamo possa iniziare presto una nuova fase che liberi i cittadini dalle misure di contenimento, accompagnandoci a una nuova normalità. Questa settimana sarà cruciale per il Piemonte. Il valore assoluto dei nuovi contagi ogni giorno è ancora importante, ma registriamo un calo di coloro che manifestano sintomi e una costante riduzione dei ricoverati in terapia intensiva. Questo significa che il percorso che stiamo compiendo è corretto”.

Il piano RipartiPiemonte

Sarà denominato RipartiPiemonte il disegno di legge con il quale la Regione stanzierà 800 milioni di euro per sostenere gli imprenditori, i lavoratori e le famiglie piemontesi nella Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Il Piano della Regione mette in campo risorse immediate per 800 milioni di euro di fondi regionali, statali ed europei. Il pacchetto di misure sarà supportato da uno specifico disegno di legge che la Giunta presenterà giovedì 30 aprile 202 per snellire le procedure burocratiche e consentire una rapida assegnazione delle risorse.

L’attenzione alla sanità

Il primo articolo del disegno di legge conterrà uno stanziamento straordinario di 55 milioni per il personale sanitario del Piemonte.

“Un riconoscimento che non sarà mai abbastanza – ha detto il presidente Cirio -, ma doveroso per chi da settimane combatte in trincea. Lo Stato ha stanziato 18 milioni, noi li porteremo a 55. Sappiamo che non è sufficiente per dire grazie a tutti i nostri medici, infermieri e operatori sanitari, ma è un segnale che ritenevamo importante dare. Giovedì avremo un incontro con i sindacati di categoria per stabilire le modalità per assegnare queste risorse e attendiamo dal Governo il via libera per potere procedere”.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI PRIMA SETTIMO

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Settimo: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità