Politica
L'incontro

Castiglione, il sindaco Lovera in Città Metropolitana: viabilità al centro dell'attenzione

Si è discusso della situazione della Sp 122 ma anche del nuovo ponte di collegamento con Settimo.

Castiglione, il sindaco Lovera in Città Metropolitana: viabilità al centro dell'attenzione
Politica 29 Marzo 2022 ore 15:31

Castiglione, il sindaco Lovera in Città Metropolitana: viabilità al centro dell'attenzione.

Città Metropolitana

La viabilità di Castiglione Torinese è stata il tema del terzo appuntamento per Comuni in linea, appuntamento settimanale che il vicesindaco della Città metropolitana di Torino con delega alle opere pubbliche Jacopo Suppo dedica ai sindaci per affrontare argomenti, ascoltare richieste e segnalazioni su criticità da risolvere, strade da migliorare e rendere più sicure e agevoli da percorrere.

Da Castiglione

Il sindaco di Castiglione, Loris  Lovera, ha portato all’attenzione del Vicesindaco e dei tecnici della Viabilità metropolitana il tema della strada provinciale 122, che unisce il Chierese con il Chivassese ed è viabilità percorsa da intenso traffico anche di tipo pesante. Nel tratto compreso all’interno del Comune la strada si presenta a larghezza limitata in alcuni punti : anche i marciapiedi sono ridotti al minimo, e nel tratto del concentrico ci sono ben tre edifici scolastici che ospitano oltre 700 bambini e ragazzi.
Il sindaco ha pertanto evidenziato la problematica più generale del passaggio del traffico veicolare, specialmente dei mezzi pesanti, sulla rete viaria provinciale che attraversa la Collina torinese, già oggetto di alcuni incontri di un tavolo appositamente costituito; come hanno ricordato dirigente e tecnici della Viabilità di Città metropolitana, in tali incontri sono già state analizzate alcune ipotesi a breve e medio termine, in attesa di interventi infrastrutturali di lungo periodo; una di queste è l'individuazione di un percorso viario specifico per il transito dei mezzi pesanti, lungo la statale 10 del Traforo del Pino “Padana Inferiore” con il collegamento al Sistema tangenziale e alla statale 11.

L'impegno

“Il problema è annoso ed è uno dei principali della viabilità metropolitana, noto da tempo al nostro Ente che è al fianco di Castiglione e dei Comuni collinari per risolvere il problema: tuttavia, la soluzione deve trovare l’accordo di Chieri e di Torino, oltre che dell’Anas”, commenta il vicesindaco Suppo.

In chiusura dell’incontro, è stato fatto l’aggiornamento circa il progetto relativo alla costruzione del nuovo ponte di Castiglione lungo la Sp 92. Città metropolitana ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica a fine 2021 per un importo di 14 milioni di euro, attualmente in istruttoria per quanto riguarda la valutazione di impatto ambientale dell’opera.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter