A Settimo Torinese

Casa popolare, è online il bando per presentare la richiesta: c’è tempo fino al 26 marzo

Intanto, è stata prorogata fino al 28 febbraio anche la scenza per presentare la domanda per il contributo Bonus Affitti.

Casa popolare, è online il bando per presentare la richiesta: c’è tempo fino al 26 marzo
Politica Settimo, 08 Febbraio 2021 ore 15:49

Casa popolare, è online il bando per presentare la richiesta: c’è tempo fino al 26 marzo

Casa popolare

E’ stato pubblicato il bando per presentare la richiesta di una casa popolare  a Settimo Torino. La scadenza è fissata per il 26 marzo.

Il bando

Il bando servirà a stabilire la nuova graduatoria per l’assegnazione degli alloggi. Le richieste raccolte nel bando verranno analizzate dalla Commissione Regionale, e definiranno la nuova graduatoria che sostituirà quella vecchia. L’assegnazione delle case avverrà man mano che ci sarà disponibilità di alloggi.

La domanda potrà essere presentata compilando il modulo dal sito https://sportellotelematico.comune.settimo-torinese.to.it.

La scadenza che è stata prefissata è quella del 26 marzo. Occorre però essere muniti dello Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Le persone che sono già assegnatarie o residenti in case popolari non possono fare domanda: se vogliono cambiare alloggio devono fare domanda la richiesta di cambio alloggio.

Invece,  le persone che sono in graduatoria ma non hanno ancora ricevuto una casa possono fare la domanda, anzi sono invitate a farlo se ne hanno ancora necessità, poiché come detto la vecchia graduatoria, uscita nel 2018 sulla base delle richieste raccolte nel 2013, verrà sostituita da quella nuova.

Il bonus affitti

Fino alla fine del mese di febbraio potrà anche essere presentata la domanda per il bonus  affitti. La scadenza è stata fissata per il giorno 28.

Potranno richiederlo le persone che sono in difficoltà con il pagamento degli affitti. Il bonus viene erogato dal Comune. Ciascun beneficiario potrà avere da un minimo di una mensilità (con tetto massimo di 400 euro) a un massimo di 3 mensilità (con tetto complessivo di 1500 euro). I fondi copriranno le mensilità non pagate e serviranno ad alleggerire la situazione degli inquilini e quindi limitare l’eventualità di uno sfratto. I fondi verranno erogati ai padroni di casa, che dovranno presentare la domanda in collaborazione con gli inquilini.

Tutte le informazioni necessarie su tale iniziativa e le modalità per poter presentare le domande,  potranno essere trovate direttamente accedendo al sito internet istituzionale del Comune di Settimo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli