Politica
Il caso

A Gassino la nuova scuola costerà il 20% in più. Colpa della scarsità e dell’aumento dei materiali

L'assessore Morelli: "Stiamo lavorando pancia a terra per il nuovo plesso"

A Gassino la nuova scuola costerà il 20% in più. Colpa della scarsità e dell’aumento dei materiali
Politica 18 Giugno 2022 ore 08:18

A Gassino la nuova scuola costerà il 20% in più. Colpa della scarsità e dell’aumento dei materiali.

Nuova scuola

Lieviterà di un +20% il costo della nuova scuola. Tutta colpa della scarsità e dell’aumento dei materiali edili, che sta complicando non poco la vita delle Amministrazioni locali e mettendo a rischio interventi e opere già previste nel piano triennale.

La situazione

Accade anche a Gassino, dove alcuni progetti la cui realizzazione è fissata per l’anno in corso e per il successivo potrebbero saltare o subire importanti aumenti di costo. Ed il faro in questo caso è puntato tutto sulla nuova scuola, spiega l’assessore ai Llpp Andrea Morelli. «Stiamo lavorando pancia a terra sul nuovo plesso e la preoccupazione maggiore è proprio per questo. Siamo riusciti in uno sforzo tecnico, economico e finanziario importante e in quest’ultima parte dell’anno dovremo completare la progettazione esecutiva, indire il bando e assegnare i lavori entro il 31 dicembre. Ma in questa situazione di incertezza c’è tensione su quale sarà il costo finale dell’opera. Si parla di 700 o 800 mila euro in più, che speriamo di riuscire a finanziare anche con l’accesso a compensazioni statali, ma che comunque dovrà coprire il Comune».
Potrebbe slittare al prossimo anno anche «Il secondo intervento di adeguamento sismico della scuola media Savio. Questo perché non possiamo assegnare i lavori prima dell’approvazione del nuovo preziario regionale, il 31 luglio 2022, e abbiamo una finestra strettissima far partire e concludere i lavori entro la ripresa dell’anno scolastico». Confermati invece il rifacimento dell’illuminazione pubblica e la messa in sicurezza delle strade provinciali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter