Economia
Ottimi risultati

Primi giorni di saldi oltre le aspettative a Torino Outlet Village

Tante opportunità in piena sicurezza per tutti

Primi giorni di saldi oltre le aspettative a Torino Outlet Village
Economia Settimo, 08 Gennaio 2021 ore 17:43

Primi giorni di saldi oltre le aspettative a Torino Outlet Village

Saldi

Partenza dei saldi oltre le aspettative a Torino Outlet Village, punto di riferimento dello shopping di lusso a prezzi scontati tutto l’anno alle porte del capoluogo piemontese. Nonostante l’inusuale inizio dei saldi in un giorno infrasettimanale e lavorativo, nonché le restrizioni nazionali in vigore per il contenimento della diffusione del Coronavirus, la prima giornata di saldi si conclude con un ottimo risultato sia in termini di affluenza che di scontrino medio.

“I numeri non sono confrontabili con gli altri anni a causa del particolare momento sociale che stiamo attraversando, ma siamo soddisfatti e guardiamo con positività al futuro” - dichiara la Direzione di Torino Outlet Village - “Le chiusure nel weekend ovviamente ci penalizzano ma siamo consapevoli che i provvedimenti presi sono necessari per tornare presto ad una situazione normale quanto più presto possibile”.

Fin dalla riapertura dopo il primo lockdown, Torino Outlet Village ha messo in atto tutti i provvedimenti per garantire uno shopping sicuro e la massima sicurezza per i propri clienti.

Ampi spazi e servizi

Gli ampi spazi all’aperto garantiscono il distanziamento sociale e, a differenza delle strade commerciali, all’interno del Village gli spazi comuni vengono sanificati regolarmente e la presenza dello staff di sicurezza garantisce l’osservanza delle regole ed evita assembramenti negli spazi comuni. Personale dedicato garantisce inoltre il contingentamento degli ingressi nei singoli negozi e monitora costantemente gli afflussi al Village, che sono consentiti solamente attraverso l’entrata principale proprio per un conteggio preciso di entrata/uscita dei clienti per evitare sovraffollamento all’interno del Village.

Nell’ottica di rendere più fluido e sicuro lo shopping, Torino Outlet Village mantiene attivo il servizio di “PRIORITY ENTRY” che permette di prenotare in anticipo, attraverso il sito internet del Village, il giorno e l’orario di ingresso nei negozi scelti al fine di evitare eventuali attese. Le prenotazioni potranno essere effettuate anche all’interno del Village, inquadrando con il telefono uno speciale QR code posizionato sulle vetrine di ogni negozio, così da accedere al sistema di prenotazione online.

Tutti i giorni e anche durante il weekend (anche quando il Village è chiuso al pubblico), è possibile fare shopping a distanza attraverso l’esclusivo servizio di “SMART SHOPPING” che permette alla clientela di fare shopping nelle boutique attraverso il proprio Smartphone comodamente da casa e quindi da tutta Italia. Questo servizio dà la possibilità ai clienti di poter acquistare in saldo anche durante i giorni di chiusura del Village e di approfittare degli incredibili saldi sui prezzi outlet, che rendono lo shopping al Village ancora più conveniente.

“Questa iniziativa - commenta la Direzione di Torino Outlet Village -  assolutamente innovativa per il segmento outlet, si è resa necessaria durante le fasi del lockdown, ma verrà mantenuta anche in futuro in quanto ci consente  di accorciare le distanze ed avvicinarci ad una clientela più ampia, italiana ed europea, con i nostri marchi e i nostri prezzi unici”.

Gli assistenti alle vendite saranno presenti nelle boutique, nonostante la chiusura fisica dei negozi, ed attraverso videochiamate o WhatsApp etc. potranno mostrare i capi ed accessori disponibili via webcam. I clienti potranno finalizzare con pochi e semplici passaggi il loro shopping ed entro alcuni giorni ricevere direttamente a casa i propri acquisti.

Torino Outlet Village ha messo in campo tutta la sua expertise e le sue risorse per accogliere in sicurezza i suoi ospiti che, attraverso il servizio di navetta gratuito dal centro città i clienti di Torino Outlet Village potranno raggiungere il Village anche dal capoluogo e dai comuni limitrofi. La convenienza economica e la reperibilità di categorie merceologiche specifiche sono infatti due motivi comprovati per cui è ammesso lo spostamento tra comuni. Per maggiori info è a disposizione l’Info Point del Village.