Economia
Sponsorizzato

Il nuovo “Smart Lab”: un servizio a portata di tutti

Essere quello che gli altri vedono. È il caso del nuovo “Smart Lab“, inaugurato il 20 maggio 2021 nella sua sede all’interno del centro commerciale “Le Gru” di Grugliasco, alle porte di Torino.

Il nuovo “Smart Lab”: un servizio a portata di tutti
Economia 13 Febbraio 2022 ore 10:13

La sua nuova veste rispecchia sia la rivoluzionaria filosofia del concetto di mobilità quale servizio alla portata di tutti che la sua anima phygital. Un aggettivo caro a Francesco Di Ciommo, presidente e CEO di Ford Authos nonché fondatore dello “Smart Lab”, col quale intendere la fusione tra componente fisica, in questo caso umana, e digitale. Un particolare che differenzia questa sua creatura dai dealer tradizionali e che si ritrova anche nel suo nuovo layout.

Dotato di due maxi ledwall (350 x 250 cm) sui lati, due totem toch, cinque totem con schermi full hd in posizione centrale e quattro postazioni desk, il nuovo “Smart Lab” è situato nella Piazza Centrale de “Le Gru”. Cioè in un luogo di transito per tantissime persone, considerando anche la presenza di altri store di fama internazionale (Apple, McDonald’s).

E come le quattro ruote sono sempre centrali nella vita dell’individuo, “Smart Lab” vuole essere centrale nella possibilità di fornire le soluzioni più congeniali. Con semplicità e senza barriere. Proprio la facilità di ottenere informazioni da parte degli utenti è un’altra novità. L’area è ad accesso libero e immediato, senza muretti, e chiunque si trovi a passare potrà chiedere immediatamente informazioni a uno dei nostri consulenti. La massima di uno di loro, Stefano, ben sintetizza come l’assenza di ostacoli sia sinonimo di libertà: “Si è limitati soltanto dai muri che ci costruiamo noi!”.

Ma le novità del nuovo “Smart Lab” non si esauriscono qui. Dal giorno del battesimo è sempre aperta l’area del test drive, nella quale è presente una vettura in più rispetto al passato. Perché – come ricorda un altro dei nostri consulenti, Alessandro – “Non si arriva al risultato senza sacrifici”. Un ambiente destinato a crescere, dove lavorano giovani vogliosi di fare e di apprendere. Come Marco, che qui si è appassionato alle automobili e ha trovato una seconda famiglia.

L’incessante predisposizione al miglioramento riflette la mentalità di Authos, che ha voluto investire in questo progetto anche in una fase critica a livello mondiale a causa della pandemia. Il taglio del nastro alla nuova sede è arrivato nella scorsa primavera, quando la maggior parte delle attività commerciali e produttive del Paese erano ancora bloccate dalla seconda ondata del Covid-19 con inevitabili ripercussioni sul calo dei consumi da parte degli utenti.

Una scelta sinonimo quindi di coraggio e di rinnovata fiducia verso un’idea finora vincente. Dalla sua nascita a oggi “Smart Lab” ha rappresentato una svolta nel mondo dell’automotive. Tanto che dopo i complimenti di Elena Ford a Di Ciommo, questo modello di business è stato studiato dalle sedi Ford di tutto il mondo. Riscuotendo apprezzamenti unanimi, concretizzati in una sua esportazione in più angoli del pianeta: dagli Stati Uniti all’Australia, dal Brasile alla Cina passando per il Sudafrica. “Siamo nello ‘Smart Lab’ migliore del mondo. Penso che una delle cose più importanti per noi, come concessionari, sia essere in un posto con tanta affluenza di persone dove possiamo dimostrare il potenziale del nostro prodotto ai clienti. Come Francesco l’ha fatto qui in Italia, possiamo provare a replicarlo nei nostri centri commerciali” ha dichiarato Ben De Groof, General Manager Waasland Automotive Ford durante la sua visita dello scorso anno.

Elogi globali ed apprezzamenti locali. Quelli di chi ci lavora ogni giorno e ne alimenta, incessante, il battito. Perché “non potrai mai raggiungere un reale successo a meno che tu non ami ciò che stai facendo” ricorda il Responsabile “Smart Lab”, Enrico Sgambati. Mentre Barbara, Lead Generator Account, sottolinea come “Smart Lab” sia “la rappresentazione dell’unione. L’unione di persone, caratteri, personalità, teste pensanti e, soprattutto, idee”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter