A Castiglione

Luci di Natale, i vincitori del concorso

L'iniziativa è stata lanciata durante il periodo delle feste

Luci di Natale, i vincitori del concorso
Cultura 23 Gennaio 2021 ore 11:15

Luci di Natale, i vincitori del concorso

Natale

Quelle che si sono  da poco concluse sono state festività natalizie davvero particolari a causa dell’Emergenza Covid. In questo periodo l’Amministrazione ha promosso il concorso luci di Natale, rivolto alla cittadinanza.

Le premiazioni

Venerdì 15 gennaio 2021, dunque, nella sala  Matrimoni del Comune di Castiglione c’è stata la premiazione dei vincitori, nel pieno rispetto delle normative anti Covid vigenti ancora oggi.

Nel mese di dicembre è stato  indetta dal Comune l’iniziativa  per trovare, tra le strade e i balconi della città, l’addobbo o il presepe più bello, quello che maggiormente rappresentava lo spirito natalizio.

A presiedere la cerimonia, oltre all’assessora alla cultura Graziella Busca, anche i consiglieri Samuele Stradella e Alessia Casa, i quali hanno premiato i primi tre classificati più un quarto premio speciale.

A ricevere i premi (senza ordine di classifica) Lucia Bellio (con delle renne circondate da alberi di Natale), Stefano Signiori (con un albero di plexiglass fatto a spirale ed illuminato da luci a led) e Renato Cavallito per aver decorato un albero a forma di cono rovesciato. Infine Daria Avanzo che ha ricevuto il premio speciale per aver colto il vero spirito natalizio.

I premi

Ai partecipanti, oltre al diploma, è stata consegnata un cesto contenente prodotti alimentari.

«I premi sono stati offerti dal Giunta comunale al completo, acquistando i prodotti dai nostri commercianti proprio per valorizzare il commercio locale» spiega Samuele Stradella.

Nel suo ringraziamento a tutti i partecipanti, l’assessora Busca ha ricordato come il concorso fosse nato allo scopo di creare comunità, per conoscersi e per fare delle cose insieme, per cercare in qualche modo di superare insieme questo particolare periodo.

Un’iniziativa, quella lanciata dall’Amministrazione castiglionese, che dunque ha voluto ricreare lo spirito natalizio in paese, cercando di dare un messaggio di vicinanza (seppur a distanza)  nei confronti della popolazione, viste le tante difficoltà ancora in vigore a causa dell’emergenza legata alla pandemia ancora in corso, che di fatto ha bloccato gran parte delle iniziative in presenza che avrebbero potuto essere proposte  proprio durante le feste.

Le prospettive

L’auspicio è che, anche grazie all’avvio della campagna vaccinale anti Covid, partita in Piemonte dallo scorso 27 dicembre, la situazione legata all’emergenza  possa sbloccarsi nel corso del 2021 permettendo dunque il ritorno degli eventi in presenza all’insegna della condivisione e dello spirito di comunità.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli