A San Mauro

Volevano entrare a scuola per rubare un pallone ma trovano la Polizia

La Dalla Chiesa era presidiato in quanto sede di seggio.

Volevano entrare a scuola per rubare un pallone ma trovano la Polizia
Settimo, 26 Settembre 2020 ore 07:52

Volevano entrare a scuola per rubare un pallone ma trovano la Polizia

Entrano a scuola

Volevano entrare nella scuola per prendere una palla dal magazzino, incuranti del fatto che la Dalla Chiesa fosse presidiata in quanto seggio elettorale e che la porta di sicurezza che stavano forzando per introdursi nell’istituto fosse appena stata rimessa a nuovo per evitare incursioni. Ma qualcosa, nel piano di un gruppo di giovanissimi, è andato storto: all’interno della scuola, infatti, i poliziotti di presidio si sono accorti del tentativo di introdursi nell’edificio e ne è nato un rocambolesco inseguimento.
E’ successo nella notte tra sabato 19 e domenica 20 settembre, intorno alle 2. Un rumore, dei passi, la corsa verso il magazzino che accoglie il materiale didattico per le ore di educazione fisica. Il poliziotti di piantone nell’istituto si accorge della presenza del ragazzo e lo insegue, ma lui riesce a scappare e a far perdere le sue tracce. Ad anticiparlo nella fuga, alcuni amici che lo attendevano nel cortile della scuola, sui campi da basket.
Un imprevisto che ha causato danni alla porta, da poco messa a nuovo. «Quest’estate – spiega il sindaco Marco Bongiovanni, giunto sul posto non appena informato dell’episodio – avevamo fatto sistemare la porta per evitare nuove incursioni. Una spesa di circa 2mila euro, nuovamente rovinata da ragazzini annoiati che si introducono nella scuola. Inutile chiudere i cancelli, riescono ad aprirsi nei varchi nella recinzioni e a entrare nell’istituto. E se non riescono a infilarsi così, scavalcano direttamente».

Le indagini

Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri della stazione di San Mauro e il comandante della Polizia locale. Indagini in corso per individuare i responsabili. Ma secondo alcune indiscrezione sembrerebbe che i ragazzi protagonisti dell’incursione non siano nuovi a questo genere di atti vandalici. «Sapevano bene dove andare – aggiungono alcuni consiglieri di maggioranza, presenti nel momento del sopralluogo -, avevano ben chiaro dove fosse il magazzino e cosa dovessero fare per entrare nella palestra della Dalla Chiesa».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità