Cronaca
Castiglione Torinese

Videosorveglianza, investimenti per altri 20mila euro

L'obiettivo è continuare a monitorare il territorio per prevenire atti vandalici contro i beni pubblici, ma anche contro il fenomeno degli abbandoni.

Videosorveglianza, investimenti per altri 20mila euro
Cronaca 08 Luglio 2022 ore 12:31

Videosorveglianza, investimenti per altri 20mila euro

Videosorveglianza

La sicurezza del territorio resta una delle principali priorità per l’Amministrazione comunale.
E intenzione della Giunta guidata dal sindaco Loris Lovera è quella di continuare ad investire in questo settore.
E’ proprio per questa ragione che, con la prossima variazione di bilancio saranno stanziati 20mila euro con l’intento di andare ad implementare la videosorveglianza.

La sicurezza

«L’idea - puntualizza il primo cittadino castiglionese - è quella di riuscire a monitorare sempre di più il territorio, per cercare di prevenire i nostri beni pubblici, e penso al chiostro piuttosto che alle aree verdi, ma anche contro il fenomeno degli abbandoni di rifiuti e gli atti di vandalismo».
Un progetto, quello dell’Amministrazione comunale castiglionese, assolutamente concreto che, proprio negli ultimi anni, soprattutto alla luce dei tanti abbandoni di rifiuti sul territorio, si è concretizzato sempre di più con investimenti mirati, grazie ai quali sono stati individuati diversi responsabili.

Gli atti vandalici

Tra le cose maggiormente prese di mira sul territorio ci sono i cilindri arancioni denominati «Velo ok», che in più occasioni sono stati vandalizzati, ma ultimamente il Comune sta facendo i conti con diversi episodi soprattutto ai danni dei bagni pubblici, sia nei pressi dell’area verde della zona del centro che al chiostro. Atti vandalici che hanno visto lo stesso sindaco Loris Lovera prendere una posizione assolutamente «ferma», minacciando anche la chiusura degli stessi bagni, a scapito dunque, di un servizio per la cittadinanza.
Tra le nuove telecamere che saranno poste, una sarà proprio all’interno del chiostro, per andare a sorvegliare in particolare l’area dei portici.
Prevenire gesti di eventuali mal intenzionati è certamente importante, così come lo è identificare chi abbandona rifiuti sul territorio. Anche e soprattutto perché, poi, lo smaltimento degli stessi è sempre a carico dell’Amministrazione e dunque di tutta la cittadinanza. L’auspicio è che questo nuovo investimento per andare a potenziare la videosorveglianza possa essere sufficiente per andare a dare una risposta a quelle che sono le attuali esigenze del nostro territorio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter