A San Mauro

Vandalizzati due mezzi della Croce Verde, servizi a rischio: «Contro la noia, venite a fare volontariato»

Intanto è stata presentata anche una denuncua contro ignoti

Vandalizzati due mezzi della Croce Verde, servizi  a rischio: «Contro la noia, venite a fare volontariato»
Cronaca 10 Luglio 2021 ore 08:51

Vandalizzati due mezzi della Croce Verde, servizi a rischio: «Contro la noia, venite a fare volontariato»

Mezzi Vandalizzati

Hanno divelto tutti e quattro gli specchietti delle Fiat Panda in dotazione alla Croce Verde Torino sanmaurese, parcheggiate nei pressi della loro base operativa in via Dora. Hanno quindi reso impossibile il loro utilizzo, fino a quando dalla sede centrale non metteranno mano ai danni subiti. Un problema importante considerando che, solo in quest’ultimo anno, quelle due vetture hanno percorso decine di chilometri per prestare servizio alle tante persone del territorio che si rivolgono alla Croce Verde per essere trasportate verso visite mediche, vaccinazioni anti Covid o per effettuare tamponi.

La scoperta

Giovedì mattina, 1° luglio, a fare l’amara sorpresa sono stati i volontari della sezione recandosi in sede per prestare servizio. Le automobili sono solitamente parcheggiate a pochi metri dai locali a loro in gestione. Secondo le prime ricostruzioni, il danno sarebbe avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì.
Amareggiati e arrabbiati i vertici del gruppo sanmaurese. Antonio Pignatta usa parole dure per commentare quanto accaduto, mettendo l’accento sul danno provocato da una simile bravata: «Hanno messo a repentaglio la nostra disponibilità a effettuare servizio per le persone che hanno difficoltà a recarsi nei posti. Mai come in questo momento dobbiamo far fronte a un’alta richiesta di aiuto per i nostri cittadini. Adesso abbiamo invece due macchine fuori uso e una grande difficoltà a soddisfare le domande, ma troveremo il modo per non lasciare a piedi nessuno». «Non penso che si sia trattato di un atto mirato alla nostra attività - dice invece Leo Garofalo, responsabile della sezione della Crove Verde Torino -. Credo che siano stati ragazzotti annoiati che tutte le sere si trovano nelle panchine più appartate della zona a fare schiamazzi fino a tardi. Hanno colpito noi, è vero, rovinando due vetture, ma hanno divelto un palo, rotto una fontana e tagliato delle reti ai campetti. Noi troveremo comunque il sistema per continuare a fare il nostro servizio, usando probabilmente un furgone in nostra dotazione, ma per la noia di questi giovani consiglio di trovare un rimedio: la nostra sede, ad esempio, è sempre aperta e sarebbe ben lieta di avere nel nostro gruppo nuovi volontari». Tende la mano verso i possibili autori del gesto il referente, ribadendo la funzione sociale dell’entrare nella grande famiglia della Croce Verde.

Denuncia contro ignoti

Intanto è scattata la denuncia contro ignoti, spetterà alle forze dell’ordine del territorio risalire ai responsabili del gesto. Purtroppo non è la prima volta che mezzi di enti del volontariato vengono presi di mira, alcuni anni fa era sparita (e poi ritrovata) una vettura in dotazione alla Mariuccia Allovio e vandalizzati i mezzi del Sea.